Il Mediterraneo è nuovamente un'area di concentrazione delle forze?

Tradizionalmente, quando si pensa ad aree geografiche in tensione dove sono presenti molte forze militari, è comune riferirsi al Medio Oriente e al Golfo Persico, o più recentemente al Pacifico occidentale, soprattutto intorno al Mar Cinese. Il Mediterraneo, ed in particolare il Mediterraneo orientale, che fu tra la seconda guerra mondiale e la fine degli anni Sessanta una delle aree più attive militarmente, è invece scivolato, nella percezione complessiva, verso lo status di un'area sicura, consentendo un notevole traffico commerciale. Ma negli ultimi dieci anni, molte nazioni che si affacciano sul Mediterraneo, così come altre là...

Leggi l'articolo

Quali sono queste tecnologie di mimetizzazione di prossima generazione?

In inglese si usa spesso un termine per designare le tecnologie mimetiche di nuova generazione: Cloaking, letteralmente “l'uso di un mantello”. Il riferimento ai mantelli elfici di Frodo Baggins e al mantello dell'invisibilità del più famoso giovane mago britannico è evidente, pur conservando una dimensione onirica. Tuttavia, questo termine è ora utilizzato più seriamente nel mondo da molti laboratori di ricerca che lavorano per l'industria della difesa in tutto il mondo. Grazie ai nuovi meta-materiali, infatti, è ora possibile cancellare totalmente o parzialmente la presenza di un oggetto, un veicolo o un soldato, alla vista...

Leggi l'articolo

Blekinge, Barracuda, Taigei: quali sono le prestazioni dei moderni sottomarini convenzionali? - 2a parte

Secondo lo staff della Marina americana, i sottomarini rappresenterebbero oggi la migliore risposta all'ascesa di potenza di alcune potenze navali, citando in particolare la Cina. È vero che in Asia il numero dei sottomarini in servizio nelle varie marine è più che quadruplicato in 20 anni, e che tutte le maggiori marine sono impegnate nel rinnovamento o addirittura nell'ampliamento della propria flotta sommergibile. Nella seconda parte di questo articolo destinato a presentare i sottomarini a propulsione convenzionale che entrano in servizio oggi, o che lo faranno negli anni a venire, presenteremo gli ultimi 5 modelli di questo...

Leggi l'articolo

Tipo 214, Scorpene, Yuan: come si comportano i moderni sottomarini convenzionali? - Parte 1

Con il ritorno delle tensioni internazionali all'inizio degli anni 2010, il ruolo dei sottomarini d'attacco è aumentato considerevolmente per le marine mondiali. Sta ora entrando in servizio una nuova generazione di sottomarini d'attacco a propulsione convenzionale, spesso dotati di moduli anaerobici che estendono il loro raggio di immersione e offrono prestazioni migliorate e capacità offensive migliorate. Oggi una dozzina di modelli condividono questo mercato spesso critico per molte marine. In questo articolo presenteremo i primi 5 modelli (classificazione alfabetica per paese), per comprenderne prestazioni e vantaggi. Un secondo articolo presenterà gli ultimi 5 modelli. Germania: Tipo 212...

Leggi l'articolo

Quali sono le lezioni della guerra in Nagorno-Karabakh?

Insieme al conflitto nel Donbass, la guerra che si è appena conclusa nel Nagorno-Karabakh è stato uno dei rari conflitti che hanno coinvolto mezzi militari pesanti di stato da entrambe le parti dei belligeranti negli ultimi anni. Nuove tattiche e nuovi equipaggiamenti sono stati usati massicciamente, aumentando la loro efficacia ma anche i loro limiti in un ambiente ad alta intensità. Tutto il personale di tutto il mondo ha lavorato, dall'inizio di questo conflitto, all'analisi degli impegni e dell'efficacia dimostrata o meno da ciascuna di queste strutture. Ferme restando le conclusioni che queste analisi possono trarre, è tuttavia possibile trarre...

Leggi l'articolo

Dall'F16 Viper al JF-17 Thunder, i combattenti leggeri hanno ancora un ruolo da svolgere?

Se le notizie sulla Difesa oggi danno il posto d'onore agli aerei da combattimento pesanti o medi, come l'F35, il Rafale o il Su35, i caccia più leggeri continuano a rappresentare gran parte delle flotte di caccia nel mondo. Economici da acquistare e utilizzare, questi velivoli consentono ai paesi senza grandi mezzi di acquisire capacità aeree e alle nazioni più grandi di espandere le proprie flotte per poter rispondere a tutte le richieste e gli scenari operativi. In questo articolo, presenteremo alcuni dei caccia leggeri presenti o futuri nel personale delle forze aeree, per conoscerne alcuni...

Leggi l'articolo

Tipo 31, FDI, Gorshkov: quanto valgono le fregate oggi?

Oggi, la fregata rappresenta la nave da combattimento di superficie d'eccellenza per le marine di prima classe, combinando la versatilità dei loro sensori con sistemi d'arma avanzati per garantire un'ampia gamma di missioni, dalla scorta al controllo degli spazi marittimi, e talvolta anche negazione dell'accesso e scioperi a terra. In questo articolo analizzeremo alcune delle principali classi di fregate moderne di medio tonnellaggio, destinate a diventare la spina dorsale di molte marine nel mondo, per confrontarle tra loro ma anche per affinare la percezione degli equilibri tecnologici di potere e militari sul campo...

Leggi l'articolo

Queste 5 crisi internazionali che minacciano la pace nel mondo

In poche settimane, diversi ambiti di tensione internazionale si sono trasformati in crisi che minacciano di trasformarsi in conflitto aperto, con un notevole rischio di estensione, al punto da minacciare anche la pace su scala planetaria. In effetti, queste grandi crisi hanno in comune il fatto che coinvolgono tutte, direttamente o indirettamente, nazioni nucleari che sono membri permanenti del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, il più delle volte l'una di fronte all'altra. In questo articolo, forniremo un rapido riassunto delle 5 principali crisi che potenzialmente minacciano di degenerare in conflitto e coinvolgono nazioni con armi nucleari. 1- La crisi bielorussa Per poco...

Leggi l'articolo

Portaerei, sistemi antimissili, aerei da combattimento: Seoul svela le sue ambizioni per il prossimo decennio

A differenza degli europei, la Corea del Sud non ha mai trascurato i suoi investimenti nella difesa, anche nel periodo successivo al crollo del blocco sovietico e caratterizzato da un riavvicinamento tra Occidente e Cina. C'è da dire che con un vicino come la Corea del Nord accusato di aver sviluppato un programma nucleare militare già nel 1989, Seoul, anche nel raggio dell'artiglieria nordcoreana, non ha mai conosciuto davvero un periodo di calma, per approfittare dei “Benefits of Peace” caro ai leader europei negli anni '90 e 2000. E infatti, la Corea del Sud oggi ha una forza armata di...

Leggi l'articolo

Nel sud-est asiatico, il numero di sottomarini è aumentato del 300% negli anni 20

Con l'ascesa della flotta cinese, che mira a eguagliare la marina americana entro il 2050, e la politica del fatto compiuto a volte attuata da Pechino, le tensioni navali nel sud-est asiatico sono aumentate da dieci anni. Non sorprende quindi notare che la maggior parte dei paesi della zona sta sviluppando e modernizzando le proprie marine, a volte in modo sostanziale. Al di là del Giappone, delle due Coree, Australia e India, molti Marines, che fino ad allora erano confinati in missioni di difesa costiera e di azione statale in mare, ora ricevono...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE