Quali aiuti militari può fornire oggettivamente la Francia all'Ucraina?

Dall'inizio dell'aggressione russa contro l'Ucraina, la Francia ha sostenuto Kiev negli ambiti politico, economico e militare. Tuttavia, da diversi mesi, questo aiuto militare è stato regolarmente contestato, sia in Francia che in Europa, giudicato dai suoi detrattori insufficiente, in particolare nei confronti degli aiuti concessi da altri paesi europei. È vero che Parigi è rimasta discreta sugli aiuti concessi, e in diverse aree, ampiamente indietro rispetto ad altre nazioni europee, compresi paesi molto meno ricchi della Francia. In più occasioni sono stati pubblicati forum sui principali quotidiani nazionali, ci...

Leggi l'articolo

Dovremmo ispirarci alla dottrina sudcoreana dei “3 assi” per contenere la minaccia nucleare russa in Europa?

In termini di deterrenza, la dottrina classica adottata dall'inizio della Guerra Fredda si basa sull'equilibrio tra attacco nucleare e capacità di risposta di entrambe le parti. Al di là del teatro europeo e del confronto tra Patto di Varsavia e NATO durante la seconda metà del XNUMX° secolo, questo è stato applicato anche altrove sul pianeta, come nella situazione di stallo tra India e Pakistan, o nel controllo di Cina e Nord. Minaccia nucleare coreana da parte degli Stati Uniti. Il principale potenziale bersaglio dei missili nordcoreani, la Corea del Sud, dal canto suo, non è equipaggiato con armi...

Leggi l'articolo

La Marina sudcoreana assume un ruolo strategico ampliato di fronte all'evoluzione della minaccia nucleare nordcoreana

Fino alla fine degli anni 2010, la minaccia rappresentata dai sistemi strategici della Corea del Nord era essenzialmente costituita da missili balistici superficie-superficie a capacità nucleare, con sistemi a corto raggio della famiglia SCUD, poi, dall'inizio degli anni 2000, la comparsa di sistemi puramente nazionali, come il missile balistico a medio raggio Hwasong-7 o Nodong-1. Dalla seconda metà degli anni 2010, Pyongyang ha testato nuovi sistemi indigeni ad alte prestazioni, che si tratti di missili balistici con una traiettoria semi-balistica come il KN-17, missili intercontinentali come l'Hwasong-14 e persino missili balistici a...

Leggi l'articolo

La Cina aumenterà il suo sostegno alla Russia di fronte all'Ucraina?

Dall'inizio dell'offensiva russa in Ucraina il 24 febbraio, le autorità cinesi hanno mantenuto un atteggiamento di benevola neutralità nei confronti della Russia. In accordo con le posizioni ufficiali cinesi sulla scena internazionale, Pechino ha più volte chiesto il rispetto dei confini e dell'integrità territoriale degli Stati, nonché una soluzione negoziata. In occasione del XNUMX° Congresso del Partito Comunista Cinese, che ha confermato la presa di Xi Jinping sul partito e quindi sul Paese, quest'ultimo ha però indurito notevolmente il suo discorso nei confronti degli Stati Uniti e dell'Occidente nel suo insieme, in particolare in tema di Taiwan, e ha annunciato che uno sforzo...

Leggi l'articolo

Esiste davvero una nicchia commerciale per un successore del Mirage 2000

Il 10 marzo 1978 decolla per la prima volta il prototipo del Mirage 2000. Destinato a sostituire il Mirage III/V e IV dell'Aeronautica Militare, il velivolo riscuote un innegabile successo, sia dal punto di vista commerciale con il 601 velivoli prodotti, metà dei quali dedicati all'export verso 8 forze aeree internazionali, ma anche dal punto di vista tecnologico e operativo, essendo il "2000" il primo velivolo a combinare le prestazioni dell'ala Delta che ha decretato il successo del Mirage III , e la combinazione di comandi di volo elettrici e dispositivi avanzati di alta portanza, offrendo prestazioni molto elevate a questo velivolo monomotore considerato da molti...

Leggi l'articolo

LPM 2029: I vincoli di bilancio e le esigenze degli eserciti possono convergere? (2/2)

La base di difesa offre un approccio innovativo e pertinente per affrontare le sfide del finanziamento dello sforzo di difesa in Francia nell'attuale contesto caratterizzato da forti vincoli di bilancio e dalla necessità di modernizzare ed estendere le capacità militari del paese altrettanto importanti. Nella prima parte di questo articolo abbiamo presentato la struttura e i paradigmi che stanno alla base di questo approccio di finanziamento basato su 4 pilastri: una società finanziaria che realizza un'offerta di noleggio di attrezzature destinate agli eserciti, un modello di finanziamento basato sul ricorso al risparmio, una moderna analisi dell'efficienza di bilancio degli investimenti, ecc.

Leggi l'articolo

LPM 2029: I vincoli di bilancio e le esigenze degli eserciti possono convergere? (1/2)

Come il più delle volte accade nella progettazione di una legge di programmazione militare, oggi si fronteggiano due vincoli critici tra Ministero delle Finanze e Ministero delle Forze Armate per disegnare la traiettoria di bilancio che sarà alla base della prossima Legge di pianificazione militare che inquadrare lo sforzo di difesa francese tra il 2023 e il 2029. Per lo Stato maggiore della difesa, il fabbisogno di investimenti è stato stimato in circa 435 miliardi di euro nell'intero periodo, al fine di consentire alle forze armate francesi di recuperare capacità operative compatibili con l'evoluzione della minaccia, in particolare nel campo del coinvolgimento ad alta intensità. Per…

Leggi l'articolo

Può Pechino imporre un blocco all'isola di Taiwan a breve termine?

Pochi giorni fa, il capo delle operazioni navali americane, l'ammiraglio Gilday, ha insistito sui rischi di un ipotetico conflitto in fuga tra la Repubblica popolare cinese e Taiwan, in tempi ridotti. Per l'ufficiale americano, la Marina degli Stati Uniti ora stima che un'offensiva cinese contro l'isola autonoma dal 1949 sia probabile entro il 2027, e potrebbe intervenire anche in un futuro molto prossimo, specificando che la finestra di opportunità era già iniziata. Le sue osservazioni sono state ampiamente accreditate dalle dichiarazioni del presidente Xi Jinping in occasione del XX Congresso del Partito Comunista Cinese, ma anche dalla riorganizzazione dell'alto comando cinese che lo ha seguito, mettendo a...

Leggi l'articolo

In che modo i droni collaborativi sconvolgeranno il mercato degli aerei da combattimento?

Dal suo arrivo sul mercato internazionale degli aerei da combattimento circa quindici anni fa, l'F-35 Lighting II della Lockheed-Martin ha in gran parte preso la parte del leone nelle competizioni internazionali, con ordini fermi provenienti da non meno di 14 forze aeree al di fuori degli Stati Uniti. E lo slancio non sembra voler esaurirsi, con molti altri paesi, quindi 5 paesi europei (Germania, Spagna, Grecia, Repubblica Ceca e Romania) che hanno annunciato l'intenzione di attrezzarsene a breve o medio termine. In molti casi, l'aereo americano ha vinto dopo una competizione tra esso e altri caccia americani e...

Leggi l'articolo

Per i droni da combattimento cooperativo, le sfide tecnologiche e operative sono nella scala dei benefici attesi

Per la maggioranza dell'opinione pubblica, compresi molti militari, il futuro dei droni da combattimento fa parte di un'evoluzione lineare che va avanti da circa quarant'anni. È vero che durante questo periodo i droni hanno sostanzialmente acquisito capacità con maggiore autonomia, velocità e capacità di carico e con sensori ed effettori sempre più efficienti. Ed è chiaro che le ultime versioni del Reaper hanno poco a che fare con la prima versione del Predator, e ancor meno con i droni leggeri usati da Tsahal nel 1982 in Siria per localizzare i siti...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE