Perché le navi francesi spesso non sono equipaggiate a sufficienza?

Pochi giorni fa, un articolo di Mer et Marine ha provocato una certa frenesia mediatica nell'ambito della difesa nazionale. Ha spiegato che la fregata Bretagne della Marina francese, una nave di classe Aquitaine, aveva visto i suoi jammer R-ECM, equipaggiamento progettato da Thales, e che consentono alla nave di bloccare i radar delle navi ma anche i missili antiaerei. , ritirata per equipaggiare la nuova fregata Lorena. Infatti, solo 7 lotti di jammer sono stati effettivamente ordinati dalla Marina francese per equipaggiare le sue 8 fregate FREMM, lasciando una nave permanentemente priva di questi sistemi, che sono comunque considerati critici per...

Leggi l'articolo

La DARPA ha testato con successo un secondo modello di missile da crociera ipersonico

Quando nel marzo 2018 Vladimir Putin annunciò che il missile balistico ipersonico aviotrasportato Kinzhal sarebbe presto entrato in servizio, tutte le forze armate occidentali compresero che questa nuova tecnologia sarebbe diventata rapidamente un imperativo operativo e che in quest'area l'avevano lasciata alla Russia, ma anche alla Cina, che l'anno successivo presentò il proprio missile ipersonico DF17, un progresso decisamente troppo grande. Se gli europei, come al solito, hanno reagito con la velocità di un cetriolo di mare, i giapponesi, gli australiani, i sudcoreani e soprattutto gli Stati Uniti hanno reagito con rapidità e determinazione, attuando rapidamente programmi volti ad acquisirne il maggior numero rapidamente possibile di questo tipo di armamento. lun...

Leggi l'articolo

Queste 7 tecnologie che rivoluzioneranno il campo di battaglia entro il 2040

Se gli ultimi anni della guerra fredda sono stati occasione di numerosi e importanti progressi tecnologici nel campo degli armamenti, con l'arrivo di missili da crociera, aerei e navi stealth e sistemi avanzati di comando e geolocalizzazione, questa dinamica si è completamente arrestata con il crollo del blocco sovietico. In assenza di un avversario importante e tecnologicamente avanzato, e a causa delle numerose campagne asimmetriche a cui hanno preso parte le forze armate, tra il 1990 e il 2020 si sono registrati pochissimi progressi significativi dal punto di vista tecnologico, con la notevole eccezione della generalizzazione di droni aerei di ogni tipo. Ma con l'emergere, dall'inizio di...

Leggi l'articolo

Le portaerei sono ora troppo vulnerabili per essere utili?

Dall'annuncio da parte del Presidente della Repubblica del lancio del programma Portaerei di nuova generazione francese, molte voci si sono levate per mettere in dubbio la rilevanza di un tale investimento, in particolare di fronte alla minaccia rappresentata, ormai, dal lungo raggio missili antinave ipersonici, come il russo 3M22 Tzirkon o il cinese DF26. Secondo loro, e secondo altri, in particolare negli Stati Uniti, tali colossi dei mari sono facilmente individuabili e quindi costituiscono i primi bersagli per i nuovi missili antinave nemici. Tuttavia, un'analisi fattuale e obiettiva delle capacità offerte dalle portaerei, nonché della realtà di ...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE