Le forze russe sono molto più esposte alla guerra elettronica e informatica del previsto

Dall'inizio dei combattimenti in Ucraina il 24 febbraio, gli eserciti russi hanno mostrato un volto che ha sorpreso anche gli analisti più cauti sulla realtà del suo potere militare: morale debole, scarso coordinamento delle forze, strategia molto discutibile, logistica difettosa. , malfunzionamento delle armi di precisione, si susseguirono rivelazioni per spiegare i ripetuti fallimenti dell'offensiva russa a fronte di una ben più modesta resistenza ucraina, con un budget annuale per la difesa 10 volte inferiore a quello di Mosca. La più sorprendente di queste rivelazioni riguarda la vulnerabilità delle forze russe agli attacchi informatici, nonché la loro scarsa padronanza di...

Leggi l'articolo

I 5 fallimenti critici delle forze russe in Ucraina

Dire che al 7° giorno della guerra russo-ucraina le operazioni non sono andate come previsto dallo Stato Maggiore russo, è ovviamente un eufemismo, al punto che ora Mosca sta ristrutturando le sue offensive per rispettare una strategia molto più classica sulla straordinaria potenza di fuoco dell'artiglieria russa e dell'aviazione da bombardamento. Tuttavia, questi primi giorni di combattimento hanno permesso, attraverso numerose osservazioni ampiamente analizzate dalla comunità OSINT, di identificare diversi guasti critici che interessano le forze russe impegnate in questa operazione. Sorprendentemente, alcuni di questi fallimenti colpiscono precisamente aree di eccellenza rinomate dell'esercito russo, e in effetti sollevano domande su ...

Leggi l'articolo

Quando la guerra informatica invade la guerra biologica

Una delle lezioni più sorprendenti della crisi del Covid, che sta colpendo il mondo da più di due anni, non è probabilmente la vulnerabilità delle società umane alla comparsa di un nuovo patogeno, argomento documentato da molti anni. . D'altra parte, questa crisi ha messo in luce l'immensa dipendenza delle società occidentali dal loro sistema sanitario e dall'adesione dei cittadini a questo sistema. Pertanto, non è mai stato il tasso di incidenza, ma l'alfa e l'omega dell'epidemiologia, non più del numero di decessi, che sono stati al centro delle decisioni politiche in Europa e negli Stati Uniti per arginare gli effetti di...

Leggi l'articolo

L'Unione europea schiera una squadra di reazione rapida informatica per proteggere l'Ucraina

Una decina di giorni fa, diversi siti ministeriali e le 3 più importanti banche ucraine sono stati presi di mira da un massiccio attacco informatico di tipo denial of access, o DDOS. Per quasi 24 ore, le capacità di comunicazione ei servizi di queste strutture sono stati così paralizzati da questo attacco, la cui origine è stata attribuita a gruppi di hacker russi. Nell'attuale contesto di tensioni estreme, la capacità delle autorità ucraine di mantenere canali di comunicazione funzionali con la popolazione e di mantenere attivi servizi bancari per la popolazione, è decisiva quanto le risposte militari operative del suo...

Leggi l'articolo

Il Congresso vuole nuovi velivoli da guerra elettronica tattica per l'aeronautica americana

Fu nel 1998 che l'ultima guerra elettronica EF-111A Raven fu ritirata dal servizio con l'aeronautica americana, senza che fosse stata fornita alcuna sostituzione a tale scopo. Tuttavia, l'aereo svolge molte missioni cruciali, in particolare per neutralizzare le capacità di rilevamento e ingaggio delle difese antiaeree irachene durante la prima Guerra del Golfo e per consentire agli aerei tattici, e in particolare all'aereo stealth F117, di operare in sicurezza. Convinta dell'onnipotenza dello stealth passivo dei suoi F-22 e del futuro F-35A, l'US Air Force non ha ritenuto necessario sostituire questa capacità, è davvero costoso...

Leggi l'articolo

Stati Uniti, Cina e Russia rafforzano le loro capacità di guerra informatica

In pochi anni Information Warfare, che può essere erroneamente tradotto come Information Battlefields, si è affermato come uno dei principali soggetti all'interno delle maggiori potenze militari mondiali, che vi dedicano ogni anno più risorse. Tre paesi in particolare, gli Stati Uniti da un lato, e la Cina e la Russia dall'altro, hanno integrato questo nuovo campo di battaglia nel cuore stesso delle loro nuove dottrine militari, al punto da integrare a diversi livelli unità di combattimento specialisti in questo campo , e quindi dare alle loro forze nuove capacità operative che, potenzialmente, possono rivelarsi pari o anche più efficaci di un reggimento...

Leggi l'articolo

Guerra elettronica-Cyber ​​Convergence nel cuore dei nuovi baccelli Growler E / A18G della Marina degli Stati Uniti

La prossima generazione di jamming pod montati sull'E/A 18G Growler della US Navy, l'unico moderno aereo da combattimento equipaggiato per il jamming attivo nell'arsenale occidentale, avrà capacità oltre il confronto con gli ALQ già molto potenti che equipaggiano oggi il dispositivo. . Oltre a potenziate capacità di disturbo, questi pod saranno anche dotati di funzioni di guerra informatica, secondo una convergenza tra guerra elettronica e informatica che dovrebbe prevalere in quest'area. Questa, in ogni caso, la lettura che ne fa il contrammiraglio John Meier, comandante delle forze navali atlantiche della US Navy, durante una videoconferenza con un...

Leggi l'articolo

DARPA sta commissionando tecnologie per riassemblare la rete elettrica statunitense, vittima di attacchi informatici

La grande vulnerabilità della rete elettrica che permette di distribuire la corrente elettrica in tutti gli Stati Uniti, è motivo di grande preoccupazione per i dirigenti ei soldati americani. Il gigantesco black-out del 2003, legato a fenomeni a cascata originati da errori procedurali all'interno della società FirstEnergy, e che ha privato del potere quasi 50 milioni di americani e canadesi, ha confermato ciò che le autorità americane conoscevano dal 1965, e il grande blackout di New York. A parte incidenti, maltrattamenti o atti terroristici, una delle principali minacce a questa rete intrinsecamente instabile è...

Leggi l'articolo

Vittime di hacking giganti, le agenzie statunitensi puntano alla Russia

Il caso ha suscitato scalpore dall'altra parte dell'Atlantico. In effetti, molte delle più importanti agenzie governative americane, tra cui il Department of Homeland Security, sono state hackerate per diversi mesi da un team di hacker che potenzialmente avevano accesso a tutte le email e ai documenti scambiati da queste agenzie, creando una delle più grandi violazioni della sicurezza gli Stati Uniti hanno visto negli ultimi decenni. Oltre ai metodi impiegati dagli hacker e ai dati potenzialmente trapelati, il Dipartimento della Sicurezza Nazionale sta ora cercando di determinare l'origine dell'hacking e sembra che tutte le strade portino a Mosca. È attraverso una piattaforma software Orion...

Leggi l'articolo

La US Air Force sperimenta il copilota digitale sul famigerato aereo spia U2

L'aereo da ricognizione d'alta quota U2 è stato uno degli aerei più famosi della Guerra Fredda. Progettato dalla divisione Skunk Works della Lockheed, fece il suo primo volo nel 1955 e permise rapidamente agli Stati Uniti di effettuare numerose missioni di ricognizione sul territorio sovietico, essendo il dispositivo oltre la portata dei sistemi antiaerei, degli aerei e degli intercettori sovietici di alla fine degli anni 50. Fu un U2 che, nel 1962, individuò i primi missili balistici SS-4 sovietici schierati a Cuba. Fu anche questo dispositivo a causare una grave crisi tra Mosca e Washington, quando gli U2...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE