Thales pronto a soddisfare le esigenze SHORAD/CIWS degli eserciti francesi

Diversi punti deboli critici che colpiscono gli eserciti francesi sono stati ripetutamente dettagliati su Meta-Defense. Nell'ambito della preparazione della Legge di Programmazione Militare 2024-2030, sembra, secondo informazioni filtrate di pubblico dominio, che se ne stiano prendendo in considerazione diverse, con soluzioni prospettate in tempi relativamente brevi. Questo è particolarmente il caso della capacità di distruggere le difese antiaeree nemiche e la guerra elettronica per il Rafale, il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica e dello Spazio avendo annunciato, durante la sua audizione presso il Comitato di Difesa dell'Assemblea Nazionale, che questa capacità , inizialmente previsto in…

Leggi l'articolo

La Corea del Sud testa con successo il sistema antibalistico L-SAM

La Corea del Sud continua a dimostrare di essere diventata, in pochi anni, uno dei principali attori di respiro internazionale nel mondo degli armamenti ad alta tecnologia, con nuovi mezzi corazzati come il carro armato K-2 Black Panther e il semovente K -9 Thunder, aerei da combattimento FA-50 e i nuovi KF-21 Boramae, cacciatorpediniere Seijong e sottomarini Dosan Ahn Changho. Questa apparecchiatura non solo ha dimostrato, per chi è già in servizio, la sua efficienza e un ottimo rapporto prestazioni-prezzo; hanno anche molti successi di esportazione, potendo contare proprio su questo asset economico e operativo, ma anche sulla reattività e flessibilità di…

Leggi l'articolo

Il Giappone vuole armare i suoi sottomarini con missili da crociera a cambio medio

Relativamente preservato durante la Guerra Fredda, il Giappone, a differenza della Germania, ha mantenuto fino ad oggi i rigidi vincoli della sua costituzione postbellica in termini di forze armate. Pertanto, per Tokyo, le forze armate giapponesi, designate sotto il titolo di forze di autodifesa, sono progettate solo per garantire l'immediata difesa del paese. Infatti, anche se le forze giapponesi sono tutt'altro che trascurabili, con in particolare una forza aerea che schiera 240 aerei da combattimento di cui 150 F-15J, e una forte forza navale di 20 sottomarini, 36 cacciatorpediniere (di cui 8 AEGIS), 8 fregate (22 alla fine) oltre a 2 portaerei leggere, queste non furono equipaggiate, fino a quando…

Leggi l'articolo

Di fronte alla minaccia ipersonica balistica iraniana, Israele sta accelerando lo sviluppo dell'Arrow-4

Entrato in servizio nei primi anni 2000, il sistema antibalistico israeliano Arrow-2 è stato progettato per contrastare la crescente minaccia rappresentata dallo sviluppo in Iran di nuovi missili balistici a medio raggio in grado di raggiungere lo stato di Israele. Può rilevare bersagli balistici fino a 500 km di distanza e intercettarli a una distanza massima di 100 km e ad un'altitudine inferiore a 50 km. Di fronte all'entrata in servizio di missili balistici iraniani a lungo raggio nei primi anni 2010, Tel-Aviv ha deciso di sviluppare una capacità antibalistica complementare a quella dell'Arrow-2, l'Arrow-3 che consente di intercettare obiettivi eso-atmosferici, fino ad un…

Leggi l'articolo

Per il capo della deterrenza statunitense, un conflitto con la Cina sembra inevitabile

Solo una settimana fa, il cancelliere tedesco Olaf Scholz, accompagnato da un aereo carico di imprenditori tedeschi, è volato a Pechino per incontrare il suo omologo cinese, il presidente Xi Jinping, appena rieletto alla guida del Paese per un mandato di 5 anni. Per il capo di stato tedesco si trattava soprattutto di rafforzare la cooperazione economica tra i due paesi, essendo la Cina un mercato critico per le esportazioni tedesche, e di un buon funzionamento sia della sua economia che della sua industria. In Europa, questa visita ha suscitato molte reazioni, con la preoccupazione di vedere Berlino aumentare la sua dipendenza economica rispetto a Pechino,...

Leggi l'articolo

Quali aiuti militari può fornire oggettivamente la Francia all'Ucraina?

Dall'inizio dell'aggressione russa contro l'Ucraina, la Francia ha sostenuto Kiev negli ambiti politico, economico e militare. Tuttavia, da diversi mesi, questo aiuto militare è stato regolarmente contestato, sia in Francia che in Europa, giudicato dai suoi detrattori insufficiente, in particolare nei confronti degli aiuti concessi da altri paesi europei. È vero che Parigi è rimasta discreta sugli aiuti concessi, e in diverse aree, ampiamente indietro rispetto ad altre nazioni europee, compresi paesi molto meno ricchi della Francia. In più occasioni sono stati pubblicati forum sui principali quotidiani nazionali, ci...

Leggi l'articolo

Dovremmo ispirarci alla dottrina sudcoreana dei “3 assi” per contenere la minaccia nucleare russa in Europa?

In termini di deterrenza, la dottrina classica adottata dall'inizio della Guerra Fredda si basa sull'equilibrio tra attacco nucleare e capacità di risposta di entrambe le parti. Al di là del teatro europeo e del confronto tra Patto di Varsavia e NATO durante la seconda metà del XNUMX° secolo, questo è stato applicato anche altrove sul pianeta, come nella situazione di stallo tra India e Pakistan, o nel controllo di Cina e Nord. Minaccia nucleare coreana da parte degli Stati Uniti. Il principale potenziale bersaglio dei missili nordcoreani, la Corea del Sud, dal canto suo, non è equipaggiato con armi...

Leggi l'articolo

HIMARS per l'Esercito, sintomo di un difetto di pilotaggio nel BITD?

Come molte altre aree, l'artiglieria a lungo raggio, rappresentata da soli 13 lanciarazzi unitari (di cui 8 attualmente operativi) all'interno dell'esercito francese, è stata notevolmente ridotta negli anni 2000 e 2010, con la copertura della percezione della maggioranza che la minaccia di i cosiddetti scontri ad alta intensità erano finiti e che l'aviazione era, da sola, in grado di fornire queste capacità di attacco profondo. In quest'area, gli insegnamenti tratti dai primi 8 mesi di guerra in Ucraina hanno dimostrato che questa capacità si è rivelata decisiva, mentre gran parte dell'aviazione è stata neutralizzata da...

Leggi l'articolo

Di fronte a Fincantieri, Naval Group richiama ancora una volta l'FDI in Grecia

La modernizzazione della flotta greca di superficie è un argomento critico per Atene. A tal fine, poco più di un anno fa, le autorità greche hanno annunciato l'ordine di 3 fregate FDI dal gruppo navale francese, nonché l'avvio di una consultazione per la costruzione locale di 6 corvette con capacità antisommergibile. . A causa dell'accordo di difesa firmato tra Parigi e Atene contemporaneamente agli ordini FDI e Rafale, molte persone hanno ritenuto che il gruppo navale Gowind 2500 fosse il grande favorito in questa competizione, soprattutto perché la corvetta francese offre un eccellente rapporto qualità-prezzo e...

Leggi l'articolo

La Polonia ordina 300 lanciarazzi multipli sudcoreani K239 Chunmoo per formare la forza di terra più formidabile d'Europa

Nel 2020, Varsavia ha avviato negoziati avanzati con la Corea del Sud, inizialmente per valutare la possibilità di acquisire il nuovo carro armato principale K2 Black Panther di Hyundai Rotem per sostituire i suoi vecchi PT-91, poiché la Germania e la Francia avevano rifiutato alla Polonia di aderire al programma MGCS, a almeno durante la sua fase iniziale di progettazione. Ovviamente queste trattative sono state più che fruttuose, poiché da qualche mese non smettono di arrivare gli annunci ufficiali di importanti contratti tra Varsavia e Seoul. Così, nel luglio di quest'anno, le autorità polacche hanno annunciato l'ordine di 180 carri armati...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE