Il Rafale più favorito che mai in India contro il Super Hornet

Al fine di modernizzare la propria flotta di caccia a bordo e per armare la nuova portaerei INS Vikrant che entrerà in servizio il 2 settembre, la Marina indiana aveva lanciato una competizione che coinvolgeva inizialmente 57 aerei a bordo. Dopo le prime valutazioni, sono stati selezionati due velivoli per continuare la competizione, l'americano Boeing F/A-18 Super Hornet Block III e il francese Dassault Rafale M. I due caccia hanno preso parte in particolare ad una campagna di test su trampolino di lancio presso la base aerea navale di Goa ad inizio anno, avendo entrambi dimostrato la loro capacità di utilizzare questo tipo di dispositivo per prendere il volo senza catapulta. Boeing moltiplica le comunicazioni con il...

Leggi l'articolo

La nuova politica di reclutamento degli eserciti indiani genera molte proteste

Eredi di una tradizione britannica, le forze armate indiane sono completamente professionali e i soldati indiani generalmente firmano un contratto a lunghissimo termine al momento dell'arruolamento, fino a 17 anni per i ranghi inferiori. Per il governo Modi questa situazione sembrava problematica, poiché si trattava di mantenere una forza di 1,4 milioni di soldati professionisti, il cui stipendio continua ad aumentare mentre il tenore di vita nel Paese cresce. Come le forze armate occidentali professionali, New Delhi ha quindi deciso di attuare una nuova politica di reclutamento per le proprie forze armate, con un contratto iniziale di 4 anni offerto a...

Leggi l'articolo

L'India vuole rivolgersi alla Francia per progettare il futuro reattore del caccia AMCA

Si dice che l'India sia in trattative con la Francia e il produttore di motori Safran per co-sviluppare il turbogetto che equipaggerà il futuro velivolo da combattimento di prossima generazione Advanced Medium Combat Aircraft (AMCA) di fattura locale, previsto per volare all'inizio del il prossimo decennio. . Se, negli ultimi anni, molte basi industriali e tecnologiche aeronautiche nazionali si sono impegnate a progettare un velivolo da combattimento di nuova generazione, come il KF-21 Boramae sudcoreano, il T-FX turco o il FX giapponese, pochissimi paesi hanno le necessarie know-how per progettare un motore militare a turbogetto in grado di azionare questi velivoli. In realtà, ad oggi, solo 5 paesi…

Leggi l'articolo

La Marina indiana ha autorizzato l'ordine di 8 nuove corvette per 36.000 crore

L'Indian Defence Acquisition Council ha autorizzato il finanziamento di un programma di 8 corvette di nuova generazione per la Marina indiana, per un importo di 36.000 crore o 4,5 miliardi di euro. La nuova classe di navi sarà interamente progettata e realizzata dall'industria navale indiana, in applicazione della direttiva “Make in India”. A causa della rapida modernizzazione della flotta pachistana, con l'arrivo di nuovi sottomarini di classe Hangor Tipo 039B, fregate di classe Tughril Tipo 054 A/P e corvette di classe MILGEM Babur turche, nonché del rapidissimo aumento di potenza del Marina cinese, Nuova Delhi ha...

Leggi l'articolo

Riducendo il programma MMRCA 57 a 2 velivoli, l'India aumenta le possibilità di vincita del Rafale

Nel 2001 New Delhi ha lanciato un importantissimo concorso finalizzato all'acquisizione di 114 velivoli da combattimento medi in sostituzione dei suoi Mig-27 e Jaguar che avrebbero raggiunto il limite di età entro la fine degli anni 2010. Nel 2012 le autorità indiane hanno annunciato la vittoria del Dassault Rafale, e l'avvio delle trattative per la produzione industriale locale di questi velivoli destinati all'Indian Air Force. Tuttavia, molte difficoltà sono arrivate ad ostacolare le discussioni, in particolare per quanto riguarda la partecipazione dell'industriale statale HAL, portando Parigi e Nuova Delhi ad annunciare nel 2015 l'annullamento di questa operazione, sostituita da un ordine fermo di 36 Rafale prodotti in Francia. Tuttavia,…

Leggi l'articolo

L'India sospende l'ordine di 10 elicotteri navali russi Ka-31

Dall'inizio del conflitto in Ucraina, è comune leggere che la Russia è unanimemente contraria nel mondo, ad eccezione di alcune dittature satellite, come la Siria o il Venezuela. Se è vero che durante le votazioni alle Nazioni Unite la maggioranza dei paesi ha appoggiato le mozioni contro Mosca, molti paesi, e non ultimo, hanno preferito astenersi piuttosto che prendere posizione contro la Russia. Questo è stato particolarmente il caso della Cina, ma anche di Brasile, Sud Africa e India, gli altri 4 membri del format BRICS. Se Nuova Delhi non ha né condannato né...

Leggi l'articolo

L'Argentina è interessata al Kfir israeliano e al JF-17 sino-pakistano per modernizzare le sue forze aeree

Prima della guerra delle Falkland, nel 1983, l'aeronautica argentina schierò quasi un centinaio di moderni caccia Dassault Mirage IIIEA, IAI Dagger (copia senza licenza del Mirage V) e A-4B/C/P Skyhawk, mentre le forze aeree navali avevano circa venti aerei A-4Q Skyhawk e 6 Dassault Super-Etendard, che la rendono una delle forze aeree più potenti e meglio equipaggiate del Sud America. Se la Guerra delle Falkland ha avuto un forte impatto su questi numeri, con la perdita di 22 Skyhawks, 11 Daggers e 2 Mirage III, sono state soprattutto le sanzioni occidentali e le conseguenze di ripetute crisi economiche...

Leggi l'articolo

Naval Group si ritira dalla competizione sottomarina P75i AIP dell'India

Fino a poco tempo, Naval Group era considerato uno dei favoriti della competizione P75i lanciata nel 2017 da New Delhi con l'obiettivo di progettare e costruire localmente 6 nuovi sottomarini d'attacco dotati di un sistema di propulsione anaerobico., designati dall'acronimo inglese AIP per Air Independent Propulsione. Lo specialista francese in navi e sottomarini militari poteva infatti fare affidamento sul precedente programma P75, lanciato nel 1999, basato sul sottomarino Scorpene, e la cui sesta ed ultima unità è stata varata mercoledì 6 aprile. Dopo un inizio difficile, come spesso accade in India, il programma è arrivato...

Leggi l'articolo

Il Rafale sarà l'erede del Mirage III per il futuro dell'industria aeronautica francese?

Veloce, agile, potente e ben armato, il Mirage III è senza dubbio una leggenda nell'aviazione militare da combattimento di tutto il mondo. Nelle mani dei piloti israeliani, il caccia monomotore ad ala delta della Dassault Aviation ha prevalso contro i MiG e i cacciatori arabi durante le guerre dei Sei Giorni e dello Yom Kippur e ha svolto un ruolo decisivo nella vittoria dello stato ebraico in questi due conflitti, adornando il aereo con un'aura di efficienza e prestazioni che ha costruito il suo successo nelle esportazioni con 1400 aeromobili costruiti (Mirage III e V) e che ha imposto i caccia di Dassault Aviation sul mercato internazionale per diversi decenni.…

Leggi l'articolo

India, Indonesia: dovremmo cambiare i paradigmi del programma Rafale per anticipare il successo futuro?

Il 2021 sarà stato senza dubbio l'anno della consacrazione per Dassault Aviation, Safran, Thales, MBDA e le circa 400 società francesi che formano il Team Rafale, con 146 ordini fermi per l'esportazione o in compensazione di aeromobili usati. E anche il 2022 potrebbe essere un buon anno, con due importanti contratti in vista, l'India per la sua Marina da un lato, e per rafforzare le sue forze aeree dall'altro di fronte all'ascesa del potere cinese e pakistano. , e Indonesia, che ora include sistematicamente il Rafale nelle sue presentazioni sull'evoluzione della sua forza aerea. Allo stesso tempo, la stessa Francia ha ordinato...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE