Il programma della portaerei CVX della Corea del Sud è stato criticato dalla critica

Di fronte all'aumento delle capacità di primo attacco della Corea del Nord, lo stato maggiore sudcoreano, supportato dal governo, ha annunciato nel luglio 2019 l'intenzione di acquisire due portaerei leggere in grado di operare 20 aerei da combattimento F-35B ciascuno con presa verticale o corta decollo e atterraggio. Secondo le argomentazioni avanzate dai militari, questo programma, denominato CVX, consentirà di mantenere le capacità di attacco e risposta anche se Pyongyang dovesse iniziare le ostilità contro il suo vicino meridionale, e di distruggere le basi aeree sudcoreane con attacchi balistici preventivi e missili da crociera. In…

Leggi l'articolo

Dopo il Giappone, la Corea del Sud sceglie l'americano SM-6 per contrastare la minaccia ipersonica

Mentre gli occhi del mondo rimangono puntati sulla guerra in Ucraina, le tensioni nel teatro del Pacifico rimangono molto alte e le principali nazioni coinvolte stanno raddoppiando i loro investimenti e innovazione nel tentativo di avere il sopravvento sui loro potenziali avversari. Così, negli ultimi mesi, le due Coree si sono impegnate in un tiro alla fune sulle rispettive capacità di attacco a lungo raggio, dimostrando successivamente l'efficacia dei loro nuovi missili balistici e da crociera, mentre la Cina ha anche implementato nuove capacità in questo settore, tra cui armi a traiettoria ipersoniche e semibalistiche. Quelli…

Leggi l'articolo

L'Egitto acquisirà 200 cannoni semoventi corazzati K9 sudcoreani per 1,7 miliardi di dollari

L'Egitto oggi ha, senza dubbio, la forza armata più potente dell'Africa e del Medio Oriente, con una forza aerea di 360 aerei da combattimento, una flotta di 8 sottomarini, 20 fregate e corvette e 2 portaelicotteri, e una forza di terra che schiera più di 2000 carri armati pesanti e 3500 veicoli da combattimento di fanteria e veicoli corazzati. Ispirato alle dottrine sovietiche e americane, quest'ultimo schiera anche un'artiglieria potente e moderna, con più di 600 lanciarazzi multipli semoventi e mille sistemi di artiglieria semoventi corazzati, più della metà dei quali sono M109 americani. Per molti…

Leggi l'articolo

Tecnologie di difesa che hanno fatto notizia nel 2021

Nonostante la crisi legata alla pandemia di Covid-19, le novità del 2021 sono state spesso segnate da alcune tecnologie di difesa, in un contesto geopolitico di crescenti tensioni e crisi critiche. Dall'annullamento a sorpresa da parte dell'Australia dell'ordine per i sottomarini a propulsione convenzionale di fabbricazione francese di passare ai sottomarini d'attacco nucleari statunitensi-britannici, ai missili ipersonici; dai droni subacquei al nuovo sistema di bombardamento orbitale frazionato cinese; queste tecnologie di difesa, a lungo sullo sfondo della scena mediatica mondiale, si sono ritrovate nelle notizie, e talvolta nei titoli dei giornali durante quest'anno. In questo articolo in due parti,...

Leggi l'articolo

India, Corea del Sud: Francia all'offensiva nel campo dei sottomarini nucleari

Il ministro delle Forze armate francesi, Florence Parly, si recherà in India questo fine settimana per incontrare il suo omologo indiano Shri Rajnath Singh, così come altri funzionari di New Delhi, per discutere diversi argomenti nel campo della cooperazione strategica e industriale rapporto tra i due paesi, partner e alleati di lunga data. Oltre alla questione di un possibile ordine aggiuntivo di aeromobili Rafale, la cooperazione nel campo degli elicotteri con una linea di mira, un possibile contratto per equipaggiare la Guardia costiera indiana con elicotteri Caracal e le questioni di cooperazione strategica nel teatro Pacific sono state scosse negli ultimi mesi sia dal...

Leggi l'articolo

La Turchia teme l'intervento degli Stati Uniti per fermare l'acquisizione di motori sudcoreani per il suo carro Altay

Mentre le discussioni tra Ankara e Seoul sul pacchetto di propulsione preso in prestito dal carro armato K2 Black Panther per equipaggiare il carro pesante turco Altay sono proseguite nelle ultime settimane, hanno anche preso una direzione diversa da quella inizialmente prevista dai funzionari turchi. Infatti, laddove quest'ultimo inizialmente prevedeva la coproduzione con trasferimento tecnologico per i 250 motori Doosan e la distribuzione S&T Dynamics che andranno ad equipaggiare la prima tranche di carri Altay, sembra che ora si accontentino di un'acquisizione "off the shelf" del pacchetto di propulsione secondo le dichiarazioni delle autorità turche. Ovviamente, in un simile approccio, sembra poco...

Leggi l'articolo

Sull'orlo, la BMC turca firma una partnership con la Corea del Sud per alimentare il carro armato Altay

Protagonista indiscusso di Eurosatory 2018, il corazzato pesante turco Atlay e il suo costruttore, BMC, hanno da allora incontrato molte difficoltà, a seguito delle sanzioni europee a seguito dell'intervento turco in Siria, e delle provocazioni di Ankara contro la Grecia nel Mediterraneo orientale. Infatti, il programma di punta dell'industria della difesa turca è stato quindi privato dei componenti essenziali alla sua realizzazione, la trasmissione e il motore turbodiesel forniti dai tedeschi RENK e MTU, e l'acciaio composito utilizzato per l'armatura dei carri armati di fabbricazione francese. Da allora, la catena di montaggio del serbatoio allestita da BMC era stata chiusa, mettendo l'azienda...

Leggi l'articolo

Sottomarini indiani: la gara da non perdere per Naval Group

Dopo il ritiro del Kockums e del suo sottomarino A26 Océanique all'inizio del 2020, è ora il turno del TKMS tedesco e del suo Tipo 214 di gettare la spugna nella competizione indiana P75i che mira a costruire 6 anaerobici AIP oceaniche sottomarini a motore nei cantieri navali del Paese, con un'importante dimensione di trasferimento tecnologico. Sono ancora 4 i costruttori coinvolti in questa competizione: lo spagnolo Navantia con l'S-80 Plus, il sudcoreano Huyndaï con il DSME-3000 derivato dalla classe Dosan Ahn Changho, il russo Rubin con la classe Amur e l'SMX 3.0 dalla classe il gruppo navale francese, derivato da...

Leggi l'articolo

Altay, Black Panther, Oplot: quanto valgono i moderni carri armati? 3/3

Si diceva che fosse obsoleto o troppo vulnerabile, eppure il carro da combattimento ha registrato una notevole rinascita di interesse negli ultimi anni da parte dei principali eserciti del mondo. Dopo aver presentato nei due articoli precedenti i principali carri armati occidentali, russi e cinesi, ci accingiamo, in quest'ultima analisi, a soffermarci su modelli meno conosciuti, eppure potenti e promettenti, sia nel panorama operativo che in quello dell'export. Largo oggi per il sudcoreano K2 Black Panther, il turco Atlay, il giapponese Type 10 e l'ucraino BM Oplot. Corea del Sud: K2 Black Panther Considerato da molti specialisti il ​​carro armato...

Leggi l'articolo

Accelera la corsa ai missili nella penisola coreana

Dopo diversi mesi di calma, la corsa missilistica, balistica o da crociera, ha subito negli ultimi giorni una rapida accelerazione su entrambi i lati del 38° parallelo della penisola coreana. Sia Seoul che Pyongyang sono state infatti impegnate in una mostra di postura di forza per alcune settimane, avendo raggiunto quello che possiamo pensare come il suo apice oggi. Infatti, nel giro di poche ore, la Corea del Nord ha lanciato due missili balistici a corto raggio nel Mar del Giappone, mentre il suo vicino meridionale stava effettuando il 3° e presumibilmente ultimo test di qualificazione del suo missile...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE