Il Giappone vuole raddoppiare il suo sforzo di Difesa e trasformare la sua dottrina difensiva

Come la maggior parte dei paesi della cintura dell'Oceano Pacifico asiatico, il Giappone ha aumentato significativamente il suo sforzo di difesa negli ultimi anni, con un aumento del 2,6% per il 2022 e un budget che, per la prima volta, ha superato i 50 miliardi di dollari. Tuttavia, per il Partito Liberal Democratico attualmente al potere, il conto non c'è, in particolare tenendo conto delle lezioni legate alla guerra in Ucraina. E quest'ultimo a proporre, in un documento inviato al governo nipponico, una proposta per aumentare il budget della difesa nipponica al 2% del PIL del Paese, a fronte di solo...

Leggi l'articolo

Il programma della portaerei CVX della Corea del Sud è stato criticato dalla critica

Di fronte all'aumento delle capacità di primo attacco della Corea del Nord, lo stato maggiore sudcoreano, supportato dal governo, ha annunciato nel luglio 2019 l'intenzione di acquisire due portaerei leggere in grado di operare 20 aerei da combattimento F-35B ciascuno con presa verticale o corta decollo e atterraggio. Secondo le argomentazioni avanzate dai militari, questo programma, denominato CVX, consentirà di mantenere le capacità di attacco e risposta anche se Pyongyang dovesse iniziare le ostilità contro il suo vicino meridionale, e di distruggere le basi aeree sudcoreane con attacchi balistici preventivi e missili da crociera. In…

Leggi l'articolo

Joe Biden rinuncia alla dottrina del "nessun primo utilizzo" per le armi nucleari americane

Se la dottrina dell'uso delle armi nucleari nelle democrazie è un argomento fortemente politico, è chiaro che per cinquant'anni queste sono cambiate poco, sia in Francia, in Gran Bretagna come negli Stati Uniti. Durante l'ultima campagna presidenziale americana, il candidato Joe Biden ha promesso di incorporare una regola ferma sull'uso di queste armi se fosse stato eletto, rinunciando ad esse se non attaccato da altre armi nucleari. E poiché ce n'erano molti prima di lui, Joe Biden alla fine smise di implementare una tale dottrina, attenendosi alla dottrina molto tradizionale dell'uso ...

Leggi l'articolo

La Corea del Nord ha testato un nuovo missile da crociera con una gittata di 1500 km

A parte i test di due missili balistici a corto raggio, Pyongyang è stato piuttosto discreto negli ultimi mesi dall'elezione di Joe Biden alla Casa Bianca. Anche la parata annuale in occasione del 73° anniversario della fondazione del Paese, svoltasi pochi giorni fa nella capitale nordcoreana, non ha visto protagonisti nuovi missili e armamenti come è avvenuto l'anno scorso, ma la società civile, e in particolare le squadre impegnate in la lotta al Covid19. Va detto che Kim Jung Un, che ha governato il Paese con il pugno di ferro dalla morte del padre,...

Leggi l'articolo

La Corea del Sud testa con successo il lancio del missile SLBM Hyunmoo 4-4 dal sottomarino

Nel mondo solo 7 paesi hanno sottomarini in grado di implementare missili balistici: i 5 membri permanenti del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite (Cina, Stati Uniti, Francia, Gran Bretagna e Russia), l'India e la Corea del Nord. Un ottavo paese ha appena dimostrato questa capacità. Infatti, il sottomarino Dosan Ahn Chang-ho, la prima unità dell'omonima classe del programma KSS-III, e il primo sottomarino interamente costruito in Corea del Sud, avrebbe effettuato il primo lancio di un missile balistico Hyunmoo 4. -4 secondo diverse fonti concordanti, e nessuna smentita dalle autorità di Seoul. Questo test di successo...

Leggi l'articolo

Israele vuole nuovi F-15 pagati dagli USA

Ogni anno, il budget degli eserciti israeliani viene integrato dagli Stati Uniti per un importo di 3,3 miliardi di dollari per acquisire nuove attrezzature dalle industrie statunitensi, oltre a 500 milioni di dollari per acquisire e mantenere missili di stato. Oggi, questo budget è quasi interamente assorbito dal programma di acquisizione del nuovo F35i Adir ordinato da Gerusalemme, nonché dal mantenimento degli F15, F16 e altri E-2C Hawkeye in servizio all'interno delle forze aeree del Paese, nonché come la sua flotta di elicotteri. Tuttavia, i funzionari ebrei continuano ad avvertire della crescente minaccia rappresentata da...

Leggi l'articolo

L'Esercito Popolare Cinese di Liberazione testa un nuovo missile balistico tattico

Quasi contemporaneamente all'intensificarsi delle tensioni tra Stati Uniti e Cina sul Mar Cinese Meridionale e Taiwan, l'Esercito popolare di liberazione ha aumentato drasticamente il numero e l'entità delle esercitazioni a cui partecipano le sue forze, con una notevole ripresa di scenari che si avvicinano a un esercito intervento contro l'isola indipendente sotto la protezione americana. Così, negli ultimi mesi, le forze aeree navali, aeree, anfibie e navali cinesi hanno svolto quasi quotidianamente esercitazioni davanti e intorno a Taiwan, esercitazioni ampiamente riportate dalla stampa e dai media a Pechino, un modo per aumentare la pressione sul autorità dell'isola,...

Leggi l'articolo

La Corea del Sud ha testato il lancio di un missile balistico sotto la superficie

Come sapevamo, la Corea del Sud investe costantemente nello sviluppo di missili da crociera e missili balistici, per poter, per quanto poco fare, contrastare la crescente minaccia rappresentata dall'arsenale balistico nordcoreano. È così che il Paese ha sviluppato, dai primi anni '80, la famiglia di missili Hyunmoo superficie-superficie, inizialmente progettati con un trasferimento di tecnologia dagli Stati Uniti in cambio degli impegni di Seoul sulla portata massima delle armi sviluppate, poi nell'ambito di una partnership con Mosca negli anni '90, che ha permesso alla seconda generazione di missili, gli Hyunmoo 2, di integrare...

Leggi l'articolo

La Cina costruirà 119 nuovi silos per missili intercontinentali nucleari

In un discorso che vuole essere la base del futuro della Cina e del Partito Comunista Cinese, pronunciato in occasione delle celebrazioni del centenario del PCC, il presidente Xi Jinping ha martellato a casa la determinazione del suo Paese a garantire la protezione del proprio territorio l'integrità e i suoi interessi, chiedendo l'accelerazione del rafforzamento e della modernizzazione dell'Esercito popolare di liberazione, di fronte a un avversario che, senza mai essere nominato direttamente, è tuttavia designato all'origine di tutti i mali che hanno colpito la Cina dal 1840 alle guerre dell'oppio, cioè l'Occidente. È in questo contesto quasi marziale che due specialisti...

Leggi l'articolo

Israele sviluppa serbatoi sganciabili per il suo F35i Adir

Se l'F35A offre grande stealth e sistemi di rilevamento e comunicazione molto avanzati, sembra oggi essere limitato in diverse aree, come la difesa aerea a causa della sua bassa velocità, o per gli attacchi a lunga distanza, a causa del suo raggio d'azione operativa di 1100 km. È proprio quest'ultimo punto che oggi pone un problema all'aviazione israeliana, che deve far fronte alla necessità di attacchi a lungo raggio, chiamati 3° cerchio in gergo israeliano, contro avversari come l'Iran. Tuttavia, l'F35i, la versione israeliana dell'F35A chiamata Adir, non ha l'estensione necessaria per svolgere questi ...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE