Russia-Ucraina: il primo conflitto dell'era OSINT

Conosci il termine OSINT? È un acronimo in inglese che significa Open Source Intelligence, o Information on Public Data in francese. Questa metodologia è stata resa popolare dal gruppo Bellingcat creato nel luglio 2014 da Eliot Higgins, impegnato in particolare nell'analisi dei dati relativi alla distruzione del volo Malaysian Airlines MH17 abbattuto il 17 luglio dello stesso anno, a dimostrazione del coinvolgimento dei sistemi BUK russi nella distruzione dell'aereo. Più tardi, questo stesso gruppo di Bellingcat ha dimostrato il coinvolgimento di agenti del GRU, i servizi segreti militari russi, nell'avvelenamento dell'ex agente russo Sergei Skripal e di sua figlia...

Leggi l'articolo

Il cacciatorpediniere britannico HMS Defender preso di mira dal fuoco d'allarme russo nel Mar Nero

Questo è un evento molto grave tra il cacciatorpediniere antiaereo della Royal Navy HMS Defender e le forze aeree navali e navali russe. Secondo i media russi, le forze navali di Mosca hanno aperto due volte il fuoco sul cacciatorpediniere britannico HMS Defender, quando è penetrato per 3 km nelle acque territoriali russe che circondano la Crimea. Alle 12:06, poi alle 12:08, sono stati sparati colpi di avvertimento contro la nave britannica per costringerla a lasciare l'area. Alle 12:19, un cacciabombardiere Su-24M dell'aeronautica navale russa avrebbe anche sganciato 4 bombe OFAB-250 a monte del ...

Leggi l'articolo

Nuove tensioni tra Stati Uniti e Cina intorno a Taiwan

Osservare l'evoluzione delle tensioni tra Stati Uniti e Cina intorno a Taiwan dà l'impressione di assistere a una serie di eventi che portano inevitabilmente a un drammatico incidente. E chiaramente né Pechino né Washington ora intendono cercare di trovare un'alternativa a un potenziale confronto armato. Così, dall'inizio del 2021, le forze aeree e navali cinesi hanno moltiplicato le manifestazioni di forza organizzando esercitazioni nei pressi dell'isola la cui indipendenza non è riconosciuta da Pechino. Dalla loro parte, gli Stati Uniti, con il sostegno sempre più forte dei suoi diretti giapponesi, australiani e...

Leggi l'articolo

Dopo Taiwan, la Marina cinese cerca di intimidire il Giappone

Chiaramente, Pechino sembra molto desiderosa di mostrare la sua ritrovata potenza navale ai suoi vicini, specialmente a coloro che non si inchinano abbastanza per soddisfare le ambizioni della superpotenza indo-pacifica. Infatti, dopo aver moltiplicato le grandi esercitazioni navali nei pressi dell'isola di Taiwan, tocca ora al Giappone sfruttare gli schieramenti di forza della flotta cinese, in questo caso con un nuovo schieramento del gruppo da battaglia di portaerei della portaerei Liaoning in lo stretto di Miyako, e intorno all'isola di Diaoyu (nome cinese) nell'arcipelago di Senkaku, che Pechino contesta l'appartenenza a Tokyo. Questa distribuzione di...

Leggi l'articolo

In un discorso apparentemente banale, V. Putin conferma la sua supremazia militare sull'Europa

Infine, la montagna avrà partorito un topo? Nel suo discorso annuale davanti al parlamento russo, atteso con ansia da russi, ucraini e bielorussi, Vladimir Putin non ha infine fatto alcun annuncio clamoroso sul possibile attaccamento delle province ucraine secessioniste del Donbass o della Bielorussia alla Federazione russa. Tuttavia, le tensioni rimangono ai massimi livelli nei due paesi, mentre il raduno delle forze russe ai confini dell'Ucraina e il dispiegamento delle forze di sicurezza in Bielorussia rimangono molto elevati. Senza pregiudicare le conseguenze future di questi due file, Vladimir Putin ha una conferenza...

Leggi l'articolo

L'Ucraina minaccia di dotarsi di armi nucleari se non riesce a unirsi a un'alleanza militare "come la NATO"

Le tensioni tra Ucraina, Occidente e Russia sono tornate al culmine ieri, quando le autorità russe hanno annunciato la chiusura del transito marittimo attraverso lo stretto di Kerch, che separa il Mar Nero dal Mar d'Azov, a tutte le navi militari straniere, isolando di fatto una parte della costa ucraina, ed in particolare il porto di Mariupol, nonché le sue unità navali presenti nel Mar d'Azov. Con questa posizione, Mosca impedisce qualsiasi dispiegamento preventivo di navi occidentali in questo mare, schieramenti che potrebbero porre problemi significativi in ​​caso di conflitto tra Russia e Ucraina. Nello stesso…

Leggi l'articolo

Una Maskirovka è in arrivo per le tensioni russo-ucraine?

Resa popolare dall'ottimo "Red Storm" di Tom Clancy e Larry Bond, l'autore della non meno eccellente simulazione di guerra navale Harpoon, la Maskirovka è un'operazione di intelligence volta a creare da zero un casus belli che giustifichi il legittimo impegno delle forze. Il romanzo, che descrive un ipotetico conflitto tra Unione Sovietica e NATO sullo sfondo di una crisi energetica, presenta uno scenario evoluto riguardante questa Maskirovka sovietica, intesa a mobilitare la popolazione attorno a un attacco contro la NATO a seguito di un attacco rivolto alle élite del Partito Comunista, presumibilmente commissionato dai servizi segreti tedeschi, mentre allo stesso tempo gli eserciti stavano subendo un...

Leggi l'articolo

Lo scenario georgiano sta prendendo forma in Ucraina

Nel 2008, un corpo dell'esercito russo di 90.000 uomini ha dislocato le difese georgiane in soli 5 giorni, dopo che il focoso presidente georgiano Saakashvili ha ordinato alle sue forze di impossessarsi della città osseta di Tskhinvali, provocando la morte di 16 soldati della "forza di interposizione IEC" presente sul posto. Ma questa narrazione è solo una parte della storia, perché nelle settimane precedenti a questo sconsiderato assalto da parte di un presidente georgiano troppo sicuro del sostegno dei suoi alleati occidentali, le forze ossete, equipaggiate e addestrate da Mosca, e in gran parte composte da russi soldati, molestato il...

Leggi l'articolo

La Cina aumenta le esercitazioni navali e aeree intorno a Taiwan

Sono passati ormai diversi anni da quando il Partito Democratico Progressista è tornato al potere nel 2016 con l'elezione a Presidente della Repubblica di Taiwan di Tsai Ing-wen, strenuo oppositore dell'unificazione con la Repubblica popolare cinese, che le tensioni cessano di crescere tra Taipei e Pechino. Tensioni molto acuite dalla presidenza Trump, dalla politica di colpo di stato economico di quest'ultima contro la Cina e dall'aumento molto significativo delle vendite di armi a Taipei negli ultimi anni. Ma fino ad ora le manifestazioni di forza dell'Esercito popolare di liberazione erano rimaste misurate, e sempre...

Leggi l'articolo

Di fronte all'intensificarsi dei combattimenti nel Donbass, l'Ucraina chiede di aderire alla NATO

"La NATO è l'unico modo per porre fine ai combattimenti nel Donbass". Questi sono i termini che il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha pronunciato martedì durante una teleconferenza con Jens Stoltenberg, segretario generale dell'Alleanza Atlantica, secondo Reuters. Questa pressante richiesta del presidente ucraino di avviare al più presto le discussioni tra NATO e Ucraina affinché quest'ultima possa aderire all'alleanza è la conseguenza della ripresa dei combattimenti con armi pesanti nel Donbass, tra le forze lealiste ucraine, e le forze secessioniste di Lughansk e Donetsk Oblast nel Donbass fortemente sostenuto da Mosca. 6 soldati...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE