6 affermazioni ricorrenti ma errate sul programma aereo di nuova generazione SCAF

Annunciato nel 2017 poco dopo l'arrivo all'Eliseo di Emmanuel Macron per il suo primo mandato, il programma SCAF, per Future Air Combat System, rappresenta uno dei due pilastri principali, insieme al programma MGCS, dell'ambizione Francia-Germania sviluppata in questa data per rafforzare l'autonomia strategica europea nel campo della difesa attorno alla cooperazione industriale strategica tra i due paesi. Da allora, il programma ha integrato la Spagna al suo interno, ma è stato soprattutto segnato da tensioni crescenti e sempre più divisive tra Parigi e Berlino, in particolare tra gli industriali dei due paesi, in particolare intorno ai primi e principali 7 pilastri...

Leggi l'articolo

La Marina francese vuole modellare la sua strategia di capacità sui programmi aeronautici

Quando è entrato in servizio nel 2002 all'interno della flottiglia 12F dell'aviazione navale per sostituire il suo F-8F Crusader antidiluviano, i primi Rafale Marines sono stati consegnati allo standard F1, che allora aveva solo capacità aria-aria. Ma fin dall'inizio del programma, la scalabilità del dispositivo e la pianificazione delle versioni sono state al centro della strategia perseguita dal Ministero della Difesa e dal Team Rafale. Così nel 2005, l'Air Force iniziò a ricevere i suoi primi Rafale B e C secondo lo standard F2, specializzati in attacchi Air-Ground per sostituire il ritiro dei SEPECAT Jaguar franco-britannici, seguiti nel 2009 dal Rafale...

Leggi l'articolo

Dopo Australia e Norvegia, anche la Svezia farà a meno dei suoi elicotteri NH90

A metà degli anni '80, Francia, Germania Federale, Paesi Bassi e Italia si impegnarono a co-sviluppare, nell'ambito di un progetto NATO, un nuovo elicottero medio destinato sia a sostituire le manovre di trasporto truppe con elicotteri, sia alla guerra antisommergibile specializzata dispositivi a bordo delle fregate. La Gran Bretagna si unì al programma nel 1987, ma, come al solito, si ritirò rapidamente per sviluppare il proprio aereo, il Merlin. Nel 1992 è stato creato il consorzio NHI (Nato Helcoptere Industry), che riunisce AgustaWestland (Future Leonardo) per l'Italia, Fokker per i Paesi Bassi e Airbus Helicopters per Francia e Germania. Anno…

Leggi l'articolo

I sottomarini cinesi saranno presto dotati di batterie agli ioni di litio?

In caso di un'azione militare contro Taiwan per prendere il controllo dell'isola autonoma dal 1949, la flotta sottomarina della marina cinese sarebbe chiamata a ricoprire un ruolo strategico, in particolare tenendo a freno le flotte americane e gli alleati che potrebbero entrare a sostegno di Taipei. Infatti, in assenza di un numero sufficiente di portaerei e di velivoli cisterna per garantire un blocco navale e aereo in grado di opporsi alla potenza occidentale, spetterebbe ai sottomarini di liberazione dell'Esercito popolare (APL) identificare e designare obiettivi a lungo raggio Sistemi antinave cinesi, come il DF-21D e il DF-26, ma anche...

Leggi l'articolo

Secondo quanto riferito, la Russia schiera il T-90S indiano Bhishma in Ucraina, senza un accordo con Nuova Delhi

Una foto pubblicata di nascosto prima di essere rimossa dai messaggi di Telegram potrebbe creare un grave incidente tra India e Russia. Finora, Nuova Delhi, come la Cina, aveva mantenuto una posizione relativamente neutrale riguardo all'intervento delle forze russe in Ucraina. Per le autorità indiane si trattava, fino a tempi recenti, di un problema prettamente europeo, che non meritava di litigare con Mosca, peraltro uno dei suoi principali alleati e fornitori di sistemi di difesa. Le posizioni indiane si erano già notevolmente evolute dopo l'annuncio dell'annessione da parte di Mosca delle oblast' di Luhansk, Donetsk, Zoporijjia e Kherson, anche se...

Leggi l'articolo

Con l'AbramsX, l'americana General Dynamics vuole rispondere al tedesco KF-51 Panther e al sudcoreano K2 Black Panther

Dopo la Guerra Fredda, molti furono quelli che predissero la fine del carro armato in impegni futuri. Per molti esperti, infatti, il progresso delle armi di fanteria anticarro e l'arrivo di nuove minacce come droni e munizioni in agguato, hanno reso le armature pesanti troppo vulnerabili sul campo di battaglia, almeno in confronto all'aumento dei prezzi di questi mostri d'acciaio. Le due guerre in Iraq, Cecenia e Nagorno Karabakh sembravano effettivamente attestare questa maggiore vulnerabilità, e la maggior parte degli eserciti mondiali ha considerevolmente ridotto le dimensioni delle proprie flotte...

Leggi l'articolo

Gli Stati Uniti hanno sparato al piede del Super Hornet in India contro il Rafale?

Sebbene le autorità indiane non abbiano ancora annunciato il loro arbitrato relativo all'acquisizione di 26 caccia navali per armare la nuova portaerei INS Vikrant entrata in servizio all'inizio di settembre, una decisione americana potrebbe benissimo ostacolare l'offerta di Boeing con il F/A-18 E/F Super Hornet per questa competizione, che ha dato libero sfogo al francese Rafale M. All'inizio di settembre, infatti, le autorità americane hanno espresso parere favorevole per consentire al Pakistan di ammodernare parte della sua flotta di F-16, provocando la rabbia, oltre che una certa incomprensione, dei funzionari indiani. L'autorizzazione all'esportazione degli Stati Uniti copre vari sviluppi software, parti...

Leggi l'articolo

4 argomenti a favore dello sviluppo di un nuovo caccia francese Mirage

Indipendentemente dal fatto che giunga al termine o meno, il programma di velivoli da combattimento di nuova generazione SCAF che riunisce Germania, Spagna e Francia non vedrà la luce prima della fine degli anni 2040, e probabilmente anche all'inizio degli anni 2050, da l'ammissione di Eric Trappier, CEO di Dassault Aviation. Va detto che per il costruttore aeronautico francese, ma anche per il suo omologo tedesco Airbus DS, questa nuova data è tutt'altro che priva di significato. È infatti nel 2050 che si comincerà a prendere in considerazione la sostituzione di una maggioranza dei Rafale e Typhoon, ma anche degli F-35A venduti di recente. Tuttavia, lo SCAF Next Generation Fighter...

Leggi l'articolo

LPM 2023: 5 opportunità di capacità per preparare gli eserciti francesi all'alta intensità

Sta per concludersi la serie di articoli dedicati alla Legge di Programmazione Militare 2023. Finora abbiamo affrontato molti argomenti, sia strategici, come il futuro del formato dell'esercito globale ereditato dal generale de Gaulle, sia argomenti puramente tecnici, come l'opportunità di fornire alla Marina francese marinai a propulsione subconvenzionale accanto ai suoi SNA. Se questi articoli hanno permesso di presentare in modo relativamente esauriente la posta in gioco ma anche i vincoli che si applicheranno a questo LPM, gli ultimi due articoli che concluderanno questa serie, trattano, da parte loro, di potenziali Quickwin, capacità su un mano, tecnologica dall'altra, in grado di fornire...

Leggi l'articolo

LPM 2023: una traiettoria già tracciata per l'Air and Space Force?

Durante gli anni 2000 e fino al 2015, l'Aeronautica Militare francese, che da allora è diventata l'Aeronautica Militare e Spaziale, è stata in gran parte privilegiata, e talvolta invidiata, rispetto agli altri eserciti. Di fatto, ha catturato, da solo, quasi la metà dei crediti per equipaggiamenti dedicati ai Programmi con effetti maggiori, costringendo sia l'Esercito che la Marina a rivedere alcuni dei loro programmi riducendone i volumi e dispiegando i calendari. Questa situazione non era tanto dovuta alla preferenza del governo oa una forma di lobbying, quanto a forti vincoli industriali. Infatti, era allora necessario per mantenere in attività...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE