In visita al Campidoglio, il primo ministro greco vuole acquisire l'F-35 e mette in guardia contro la Turchia

Dall'inizio degli anni '70, cioè ancor prima della sua adesione all'Unione Europea (1981), Atene ha sempre perseguito una strategia equilibrata di equipaggiare le proprie forze aeree, affidandosi contemporaneamente ad aerei americani e francesi. Negli anni '70 e '80, i Mirage F1 si sono evoluti sotto una coccarda blu e bianca insieme all'F4 Phantom 2, F5 Tiger II e A7 Corsair 2, mentre negli anni '90, gli Hellenic Mirage 2000 hanno completato la sua flotta di F-16. Oggi le autorità greche intendono estendere questo modello che ha dato risultati convincenti per contenere le tensioni con il vicino turco, acquisendo il francese Rafales, e...

Leggi l'articolo

Taiwan sta inoltre sviluppando un nuovo caccia ispirato all'F-35 americano

Che ti piaccia o meno il caccia stealth F-35 Lighting II della Lockheed Martin, è chiaro che l'aereo americano ha ispirato molti programmi in tutto il mondo da quando è entrato in servizio. Conoscevamo già il programma K-FX sudcoreano con il KF-21 Boramae presentato lo scorso anno, il programma turco TF-X che oggi incontra grosse difficoltà a seguito delle sanzioni occidentali, o anche il FX giapponese, che oggi sembra avvicinarsi alla tempesta britannica. Al di là della sfera occidentale, non c'è dubbio che il Lighting II abbia ispirato il futuro J-35 cinese che equipaggerà le portaerei di Pechino, mentre il programma...

Leggi l'articolo

MGCS: Italia, Polonia, Norvegia e Gran Bretagna potrebbero aderire al programma dal 2023

Risultato di uno studio preliminare lanciato congiuntamente da Francia e Germania nel 2012, il programma Main Ground Combat System, o MGCS, è stato lanciato ufficialmente nel 2017 da Emmanuel Macron e Angela Merkel per sostituire nel 2035 i carri armati francesi Leclerc e i tedeschi Leopard 2, insieme a 3 altri programmi emblematici della cooperazione franco-tedesca nel settore della difesa, il Future Air Combat System o SCAF per sostituire il Rafale e il Typhoon nel 2040, il Common Indect Fire System o CIFS per sostituire i cannoni semoventi e lanciarazzi multipli nel 2035, e il Maritime Airborne Warfare System o MAWS per...

Leggi l'articolo

La Turchia è nuovamente interessata al sistema antiaereo e antimissilistico franco-italiano SAMP/T

Le relazioni tra l'Europa, e in particolare la Francia, e la Turchia sono state tumultuose negli ultimi anni, per non dire altro. Tra l'intervento turco nel nord della Siria contro gli alleati curdi di Francia e Stati Uniti, il supporto militare fornito da Ankara al regime di Tripoli in Libia, e le tensioni nel Mediterraneo orientale, nel Mar Egeo e intorno a Cipro, i punti di gli attriti tra Ankara e Parigi non sono mancati, ei rapporti tra i due Paesi, come tra i due capi di Stato, erano diventati molto difficili. Allo stesso tempo, la decisione turca di acquisire il sistema antiaereo a...

Leggi l'articolo

Un motore italo-americano per l'Eurodrone, un'eresia industriale e tecnologica

Per diversi mesi, il programma europeo di droni Medium Altitude Long Endurance, o MALE, che riunisce Francia, Germania, Italia e Spagna, era sospeso, in attesa del via libera di bilancio da Madrid e della scelta finale della sua soluzione di propulsione. Mentre la Spagna ha confermato qualche settimana fa la sua partecipazione finanziaria, la scelta annunciata da Airbus DS del motore Catalyst, prodotto in Italia da Avio Aero ma progettato negli Stati Uniti da General Electric, a scapito del motore Ardiden 3TP della francese Safran, ha creato un profondo movimento di malcontento all'interno dell'industria della difesa francese. Il turboelica Catalyst, valutato a 850...

Leggi l'articolo

La Germania si limiterà a 35 F-35A per la sua Luftwaffe?

Non a caso, la Cancelleria tedesca ha quindi annunciato, nell'ambito del suo programma di potenziamento delle proprie forze armate, l'acquisizione di 35 aerei da combattimento F-35A dalla Lockheed-Martin americana per garantire la condivisione della missione nucleare NATO, di cui Berlino è uno dei 5 pilastri con Ankara, Amsterdam, Bruxelles e Roma, insieme a 15 dispositivi di guerra elettronica e soppressione delle difese antiaeree nemiche Typhoon ECR del consorzio europeo Eurofighter che riunisce Germania, Spagna, Italia e Gran Bretagna, al fine di per sostituire il Tornado ECR che ha assicurato questa missione fino ad ora. Oltre a firmare la fine della produzione dell'F/A...

Leggi l'articolo

La Francia allineerà il suo sforzo di difesa con la Germania?

Tra i profondi sconvolgimenti geopolitici causati dall'offensiva russa in Ucraina, l'annuncio fatto domenica 27 febbraio dal cancelliere tedesco Olaf Scholz al Bundestag sul massiccio aumento dello sforzo di difesa tedesco, è senza dubbio quello che avrà più conseguenze in Europa a medio e lungo termine. Rompendo con 30 anni di sottoinvestimenti cronici da parte della Bundeswehr, che hanno portato il capo di stato maggiore tedesco ad avvertire pubblicamente Berlino del deterioramento delle capacità operative dei suoi eserciti dal primo giorno del conflitto in Ucraina, Berlino ha annunciato un piano volto a modernizzare l'esercito tedesco eserciti a breve termine con...

Leggi l'articolo

La cooperazione franco-tedesca attorno a FCAS preoccupa i paesi del Medio Oriente?

I paesi del Golfo Persico, ei loro alleati in Medio Oriente, sono clienti fedeli dell'industria della difesa francese da diversi decenni, e in particolare degli aerei da combattimento della Dassault Aviation. Così, il Qatar, gli Emirati Arabi Uniti e il suo alleato, l'Egitto, hanno ordinato tra loro 170 aeromobili Rafale, ovvero quasi il 60% delle esportazioni registrate fino ad oggi per questo aereo, dopo aver ordinato 100 Mirage 2000, ovvero il 35% delle esportazioni per questo modello. Più a monte, l'Iraq era stato il più grande cliente di Dassault per il suo Mirage F1 dopo l'Air Force, e l'Egitto il...

Leggi l'articolo

I programmi UK Tempest e FX giapponesi si stanno avvicinando ancora di più

Il governo britannico di Boris Johnson è particolarmente attivo sulle questioni della difesa e nel campo della cooperazione industriale internazionale. Che sia l'alleanza AUKUS con una possibile cooperazione con l'Australia nel campo dei sottomarini nucleari, l'apertura del programma Tempest ad alcuni partner europei, o il riavvicinamento con il programma americano Futur Vertical Lift, la Gran Bretagna ha moltiplicato gli annunci in questi mesi, con un certo successo deve essere riconosciuto. E uno dei più grandi successi di oggi si basa sul riavvicinamento a Londra e Tokyo attorno al programma FX per il caccia giapponese di prossima generazione, con la firma di un protocollo di cooperazione, fine...

Leggi l'articolo

La cooperazione franco-tedesca attorno al programma SCAF di nuovo in subbuglio

Appena un anno fa, il Future Air Combat System, o SCAF, che per 4 anni ha unito Francia e Germania, poi affiancate dalla Spagna, e mira a sviluppare il sostituto del Rafale francese e dell'Eurofighter Typhoon tedesco e spagnolo, ha affrontato diverse criticità problemi che minacciano anche la continuazione del programma. Che si trattasse della distribuzione del carico industriale tra le industrie di ciascun paese o di problemi riguardanti la proprietà intellettuale di alcune tecnologie precedentemente sviluppate da Dassault Aviation, le discussioni furono bloccate, fino a quando un impulso politico dell'Eliseo e della Cancelleria tedesca, quale…

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE