La US Air Force vuole schierare un microreattore nucleare sulla base di Eielson in Alaska

Un tempo quasi abbandonata, la base aerea di Eielson, situata a una quarantina di chilometri da Fairbanks in Alaska, ospita oggi il 354° gruppo di caccia, forte del 18° squadrone Agressor che allinea 18 F-16 C/D, oltre al 355° e 356° Squadrone di caccia per 54 F-35A. Inoltre, ci sono il 168° squadrone di ripristino in volo montato su KC-135 Stratotanker e il 210° squadrone di salvataggio su HH-60G Pave Hawks. In totale, oggi sono più di 3500 uomini e donne che vivono e lavorano in questa base aerea con una pista di quasi 4500 metri, per garantire la protezione dello spazio...

Leggi l'articolo

Rafale, Caesar, FDI, Scorpene...: quali sono questi articoli di equipaggiamento per la difesa francese che esportano così bene oggi?

L'acquisizione di ordini per le esportazioni francesi di attrezzature per la difesa ha raggiunto 11,7 miliardi di euro nel 2021, il terzo miglior anno mai registrato da questo settore, mentre il 2022 promette di essere l'anno di tutti i record, più di 20 miliardi di euro, in particolare per l'ordine di 80 Rafale aerei degli Emirati Arabi Uniti per oltre 14 miliardi di euro. Dal 1950, infatti, la Francia si è evoluta tra il 3° ed il 4° posto nella classifica mondiale degli esportatori di armi, dietro a Stati Uniti, Unione Sovietica/Russia, e in questo settore alla pari della Gran Bretagna. Le esportazioni francesi oggi rappresentano più di...

Leggi l'articolo

LPM 2023: una traiettoria già tracciata per l'Air and Space Force?

Durante gli anni 2000 e fino al 2015, l'Aeronautica Militare francese, che da allora è diventata l'Aeronautica Militare e Spaziale, è stata in gran parte privilegiata, e talvolta invidiata, rispetto agli altri eserciti. Di fatto, ha catturato, da solo, quasi la metà dei crediti per equipaggiamenti dedicati ai Programmi con effetti maggiori, costringendo sia l'Esercito che la Marina a rivedere alcuni dei loro programmi riducendone i volumi e dispiegando i calendari. Questa situazione non era tanto dovuta alla preferenza del governo oa una forma di lobbying, quanto a forti vincoli industriali. Infatti, era allora necessario per mantenere in attività...

Leggi l'articolo

LPM 2023: è possibile una seconda portaerei per la Marina francese?

Se c'è un argomento divisivo sia a livello di stato maggiore che di classe politica in Francia, è la questione della portaerei. La situazione è però paradossale, visto che ci sono solo due Marine sul pianeta con portaerei a propulsione nucleare, che sono inoltre dotate di catapulte e scaricatori che consentono loro di dispiegare un'ampia gamma di dispositivi. Come per le altre marine, devono accontentarsi di portaerei o portaerei armate di velivoli a decollo corto o verticale come l'F-35 e l'Harrier, o in grado di impiegare un trampolino di lancio come il Mig-29 o il D -15, fatto questo a scapito del carico...

Leggi l'articolo

Quali saranno le priorità della prossima legge francese di programmazione militare?

Fino all'inizio dell'intervento russo in Ucraina, l'esecutivo francese aveva una parola d'ordine e una sola riguardante lo svolgimento dello sforzo di difesa: Tutta la Legge di Programmazione Militare 2019-2025, ma quella LPM 2019-2025. Progettata sulla base della Revisione strategica del 2017, a sua volta fortemente vincolata dal Libro bianco del 2013, la LPM 2019-2025 mirava a riparare i notevoli danni derivanti da due decenni di sotto-investimenti negli eserciti francesi, anche se la pressione operativa rimaneva molto alto. È chiaro che in 5 anni la situazione degli eserciti è notevolmente migliorata, con un budget annuo aumentato di 8,5 miliardi di euro, ovvero...

Leggi l'articolo

Il laser ad alta energia del sistema aviotrasportato SHIELD pronto per il test

Dalla metà degli anni '60, le difese antiaeree sempre più moderne hanno continuato a rappresentare una minaccia crescente per le forze aeree e per gli eserciti che, come le forze occidentali, basano la maggior parte della loro potenza di fuoco su questo componente. La guerra del Vietnam, poi quella dello Yom Kippur, rese lo staff consapevole di questa minaccia, portando alla progettazione di nuovi velivoli progettati per sfidare questi sistemi, sia basati su stealth come l'F-117A Nighthawk, sia sulla penetrazione a bassa quota e ad alta velocità come il Tornado, il Su-24 e l'F-111. La guerra del Golfo...

Leggi l'articolo

Gli eserciti francesi (anche) hanno bisogno di un piano di ricapitalizzazione da 100 miliardi di euro

A pochi giorni dall'inizio dell'offensiva russa contro l'Ucraina, il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha presentato al Bundestag, il parlamento tedesco, un piano per investire una busta di 100 miliardi di euro destinata a riparare alcune delle più critiche rilevate all'interno della Bundeswehr, impegnando al contempo un dinamica al fine di portare lo sforzo di difesa del Paese oltre la soglia del 2% del PIL richiesta dalla NATO entro il 2025. Da allora, la stragrande maggioranza dei Paesi europei, membri o meno della NATO, ha annunciato un aumento significativo del proprio i propri sforzi di difesa, tutti impegnandosi, più a lungo...

Leggi l'articolo

La DARPA vuole consentire agli aerei cisterna KC-46 di ricaricare le batterie dei droni con un laser ad alta energia

L'agenzia per l'innovazione del Pentagono, DARPA, ha emesso una richiesta di proposte in merito alla possibilità di dotare i velivoli cisterna KC-36 e KC-135 della US Air Force di un laser pod ad alta energia in grado di trasferire energia ai droni in volo, così da estendere la loro autonomia e alleggerire i loro dispositivi di accumulo di energia. La DARPA, la US Armed Forces Innovation Agency, ha emesso una richiesta di informazioni il 13 giugno in merito a un dispositivo in grado di trasferire energia tra un aereo cisterna, come il KC-46 o il KC-135, e un drone in volo, attraverso un laser energetico incorporato in un...

Leggi l'articolo

Il Congresso degli Stati Uniti accelera il ritiro degli aerei più antichi dell'aeronautica americana tranne l'A-10

Dalla metà degli anni 2010, ogni nuova legge di finanziamento del Pentagono ha dato luogo a una resa dei conti tra l'aviazione americana e il Congresso degli Stati Uniti, per il ritiro accelerato di aeromobili ritenuti inadatti alle moderne esigenze operative, in modo da liberare risorse di bilancio e umane per ospitare nuove apparecchiature, e in particolare l'F-35A Lighting II e il futuro NGAD, destinato a sostituire l'F-22 entro la fine del decennio. E ogni anno, un aereo concentra questa opposizione, l'A-10 Thunderbolt II, il mitico velivolo di supporto antincendio a bassa quota, progettato per eliminare le colonne dei carri armati...

Leggi l'articolo

L'aeronautica cinese mostra capacità estese intorno a Taiwan

Le incursioni dell'aviazione cinese nella zona di identificazione aerea di Taiwan sono all'ordine del giorno da diversi mesi. Ma dalla dimostrazione di forza del 10 aprile con 52 aerei in volo contemporaneamente, queste missioni sono state finora limitate in volume e ambizione. La missione del 28 novembre è stata notevole in più di un modo. Infatti, non solo ha coinvolto contemporaneamente 27 velivoli, il maggior numero di velivoli dallo scorso aprile, ma per la prima volta una delle nuove petroliere Y-20U dell'aviazione cinese ha accompagnato i cinque bombardieri H 6 e la sua scorta di quattro J Combattenti -10C e...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE