La US Navy dà la priorità alla sostituzione del Super Hornet F/A-18 nella pianificazione a medio raggio

Considerato che in Francia, nell'ambito della preparazione della futura legge di programmazione militare, voci insistenti indicano un possibile abbandono del programma di portaerei di nuova generazione PANG, dall'altra parte dell'Atlantico, la situazione è molto diversa. In effetti, parlando la scorsa settimana al simposio annuale della Surface Navy Association, il capo delle operazioni navali o CNO, L'ammiraglio Mike Gilday, ha precisato la priorità data ai maggiori programmi a venire, nel periodo 2025-2040. Pertanto, per il NOC, il primo grande equipaggiamento ad entrare in servizio, probabilmente all'inizio del prossimo decennio, sarà la sostituzione del cacciabombardiere F/A-18 E/F Super Hornet, designato con la sigla F/ A-XX e dal programma Next Generation Air Dominance o versione NGAD US Navy (e diverso dal NGAD della US Air Force). In seguito entreranno in servizio i cacciatorpediniere DD(x), che subentreranno ai cacciatorpediniere Arleigh Burke Flight III sulle linee di produzione dei cantieri americani, e infine, oltre la metà degli anni '2030 del XNUMX, i nuovi sottomarini SSN(X) d'attacco nucleare , sostituendo gli SNA di classe Virginia attualmente in produzione.

Si sa molto poco del programma NGAD della US Navy, il soggetto essendo contrassegnato con il sigillo di segretezza dal Pentagono, compresa la sua dimensione di bilancio per 3 anni. Al di là l'arrivo dei droni tanker stealth MQ-25 Stingray, che dovrebbe raggiungere la piena operatività nel 2025, e che dovrebbe consentire ai Super Hornet e agli F-35C Lighting II dei gruppi aerei del vettore americano di estendere significativamente la propria autonomia e portata operativa, tale programma si basa su un nuovo cacciabombardiere presentato come appartenenti alla futura 6a generazione, come l'NGAD dell'Aeronautica Militare degli Stati Uniti e l'FCAS europeo, nonché la flotta di droni da combattimento e altri Remote Carrier che caratterizzano questa nuova generazione. Il dispositivo al centro di questo programma, l'F/A-XX, dovrebbe avere gli attributi di questa nuova generazione, ovvero stealth passivo e attivo esteso, un sistema di combattimento digitale altamente cooperativo e prestazioni migliorate, in particolare in termini di portata e capacità di carico utile, rispetto ai velivoli della generazione precedente.

il drone stealth di rifornimento a bordo MQ-25 Stingray raggiungerà la sua prima capacità operativa entro il 2025. Consentirà il rilascio di alcuni dei Super Hornet del gruppo aereo a bordo delle portaerei statunitensi dedicate a questa missione.

Questo nuovo dispositivo, così come il suo ambiente operativo e i suoi droni, consentirà alla US Navy di aumentare considerevolmente le prestazioni e le capacità dei suoi gruppi di battaglia di portaerei, o Carrier Group, estendendo la loro portata effettiva ma anche la loro discrezione, densità e affidabilità. efficacia dei mezzi aerei dispiegati. Questa configurazione risponde alle simulazioni di un potenziale conflitto intorno a Taiwan con l'Esercito popolare di liberazione, ciascuna delle quali ha dimostrato che tutte le basi aeree americane e alleate nel Pacifico occidentale, a Guam e in Giappone, sarà pesantemente colpito preventivamente dalle forze cinesi, rendendoli inoperanti per un periodo di tempo significativo. In questa ipotesi, i Gruppi Portaerei ei gruppi aerei che li armano, costituiranno quindi la principale forza di risposta americana a breve termine per contenere l'offensiva cinese. Questo scenario, che ricorda quello che era all'origine della base narrativa del libro "Red Storm" di Larry Bond e Tom Clancy, pubblicato nel 1986, che ipotizzava la perdita dell'Islanda da parte della NATO nel conflitto con l'Unione Sovietica e il Patto di Varsavia.


Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli ad accesso completo sono disponibili nella sezione “ Articoli gratuiti“. Gli abbonati hanno accesso agli articoli completi di Analisi, OSINT e Sintesi. Gli articoli negli archivi (più vecchi di 2 anni) sono riservati agli abbonati Premium.

A partire da € 6,50 al mese – Nessun impegno di tempo.


Related posts

Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE