Il capo della US Air National Guard chiede di acquisire più F-15EX

Dopo il cambio di amministrazione a Washington, il caccia pesante Boeing F-15EX non è alla festa. Mentre inizialmente si trattava dell'US Air Force di ordinare fino a 240 esemplari di questo caccia da superiorità aerea, certamente un'evoluzione dell'F-15 progettato nei primi anni '70, ma dotato di tutte le nuove tecnologie per renderlo un formidabile perfettamente moderno aerei da combattimento, il numero fu inizialmente ridotto a 144 copie. Con la nomina alla Segreteria dell'Aeronautica Militare di Franck Kendall Jr, fervente difensore degli F-35, dell'NGAD e di assoluta superiorità tecnologica, tale numero si è ridotto a soli 80 esemplari, sufficienti a sostituire gli F-15C di soli 3 US Air Gli squadroni delle forze armate, mentre molti altri F-15C e F-15E dovranno essere ritirati dal servizio dell'Air Force e della Guardia Nazionale senza che fino ad oggi sia stata annunciata una solida soluzione sostitutiva.

Se su queste domande Frank Kendall e il suo team giurano sull'F-35, il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare americana, il generale Charles Q. Brown Jr, è molto più discreto, soprattutto quello che aveva preso prima del cambio di amministrazione, posizioni favorevoli ad una maggiore diversificazione della flotta da caccia americana, per non dipendere troppo dai soli F-35. Da allora, è stato cauto nelle sue posizioni, per non dire altro. Questo non è il caso di alcuni dei suoi subordinati, in particolare il tenente generale Michael Loh, che comanda la US Air National Guard. In tal modo, in occasione di un convegno organizzato dall'Associazione Air&Space, il generale Loh ha detto che intendeva compiere gli sforzi necessari per convincere il legislatore ad aumentare il numero di F-15EX ordinati, anche per il bilancio 2023.

Per terminare gli ordini dei Super Hornet della US Navy e degli F-15EX dell'US Air Force, la catena di montaggio Boeing a Saint Louis è minacciata

Per questo pilota F-16 che schiera più di 3.200 ore di volo su un aereo armato, di cui 120 ore in missioni di guerra, l'F-15EX è in grado di soddisfare le esigenze dell'ANG, soprattutto perché l'aereo non ha alcuna relazione con l'F-15 degli anni '70 con il suo radar AN/APG-82 AESA, il suo sistema di protezione Eagle Passive Active Warning Survivability System e la sua architettura info-centrica aperta, pur mantenendo la potenza, la lunghezza, la capacità di carico utile e la manovrabilità dell'aereo che rimase al vertice della catena alimentare degli aerei da combattimento da oltre 30 anni. Al di là delle riconosciute qualità degli F-15EX, il generale Loh ha anche fatto notare che se i 5 squadroni ancora dotati di F-15C/D, oltre i 3 che riceveranno gli 80 F-15EX previsti, dovevano essere trasformati dagli F-35EX 72A, sarebbe quindi necessario superare i XNUMX aeromobili annui previsti come tetto massimo per il rinnovo delle capacità dell'Aeronautica Militare.


Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli ad accesso completo sono disponibili nella sezione “ Articoli gratuiti“. Gli abbonati hanno accesso agli articoli completi di Analisi, OSINT e Sintesi. Gli articoli negli archivi (più vecchi di 2 anni) sono riservati agli abbonati Premium.

A partire da € 6,50 al mese – Nessun impegno di tempo.


Related posts

Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE