Il ritorno in grazia del carro leggero negli eserciti moderni (1a parte / 2)

Pochi giorni fa, il 1° Reggimento di Cavalleria Straniera con sede a Carpiagne, ha ricevuto i primi due Veicoli Corazzati da Ricognizione e Combattimento, o EBRC, anche designati Jaguar, per sostituire i suoi carri leggeri AMX10RC. Se gli eserciti francesi, abituati alle operazioni esterne in Africa e Medio Oriente, non hanno mai trascurato questo tipo di veicoli blindati che combinano potenza di fuoco e mobilità con l'AMX10RC e l'ERC-90, la stragrande maggioranza delle forze armate mondiali li ha rimossi dalle loro scorte sui fondi di ristrutturazione dopo la fine della guerra fredda. Più recentemente, la combinazione dell'inasprimento degli scontri asimmetrici da un lato, e il ritorno dell'ipotesi di combattimento ad alta intensità dall'altro, ha portato diversi grandi eserciti a riconsiderare le proprie posizioni, e ad acquisire nuovamente carri armati leggeri per completare il loro parchi blindati. Oltre al giaguaro francese, negli ultimi anni sono stati sviluppati molti nuovi modelli per entrare a far parte dei principali eserciti del mondo, come il cinese Type 15, il russo Sprut-SD o l'americano MFP. Quali sono le prestazioni e le dottrine occupazionali di questi materiali chiamati a svolgere un ruolo crescente negli impegni militari a venire?

Questa sintesi in due parti presenterà le caratteristiche dei principali modelli di carri leggeri in organico o in sviluppo nel mondo, con il cinese Type 15, il francese EBRC Jaguar, l'americano MFP e il russo 2S25 Sprut-SD nella prima parte , seguono nella seconda parte l'italiano Centauro II, il tedesco KF-41 Lynx 120, il sudcoreano KF-21 105 e l'indonesiano Kaplan MT.

Cina: tipo 15

Presentato pubblicamente per la prima volta nell'ottobre 2019 in occasione dell'imponente corteo militare celebrativo del 75° anniversario dell'Esercito popolare di liberazione, il carro leggero Tipo 15 segna, insieme al carro pesante Tipo 99/A, l'emancipazione degli eserciti e dell'industria cinesi dal modello sovietico e poi russo. Infatti, se le forze di terra russe non operano, in senso stretto, carri leggeri identificati come tali nel loro inventario (a parte le forze aviotrasportate), delegando questo tipo di missione a veicoli da combattimento di fanteria o anche carri armati pesanti, le forze cinesi devono intervenire in alcuni ambienti particolarmente ostili alle armature pesanti, come gli altopiani himalayani di fronte all'India o le giungle subtropicali di fronte al Vietnam. Il carro leggero Type 15 è stato sviluppato proprio per questo scopo al fine di sostituire il Type-62 (da non confondere con il T-62 sovietico), un carro leggero da 20 tonnellate armato con un cannone da 85 mm prodotto dal 1962 al 1989. oltre 1500 copie. Appena entrato in servizio il Tipo 15 è stato schierato molto rapidamente sull'altopiano del Ladakh per dimostrarne l'efficacia. C'è da ritenere che la manifestazione abbia dato i suoi frutti, visto che la DRDO, l'agenzia indiana per gli armamenti, l'ha annunciato poco dopo lo sviluppo di un carro leggero nazionale, lo Zarowar, proprio per lo stesso tipo di missione negli stessi teatri del Tipo 15.

Il Tipo 15 è stato schierato dal 2019 sugli altipiani himalayani lungo la linea di confine con l'India

Lungo 9 metri, largo 3.3 metri e alto 2,5 metri, il Tipo 15, designato anche VT-5 per l'esportazione, è un carro armato da 35 tonnellate con corazza reattiva, che a suo tempo avrebbe potuto classificarlo nella categoria dei carri medi, poiché vicino nelle sue dimensioni come nella sua massa all'AMX30 o al T-62. È inoltre armato con un cannone rigato da 105 mm ad alta pressione, come il carro francese. Tuttavia, i confronti si fermano qui con questi carri armati degli anni '60. In effetti, il Type-15 è un veicolo blindato perfettamente moderno, dotato di tutte le conquiste tecnologiche del momento, con armatura composita e tessere di armatura reattiva, Vetronics e sistemi di comunicazione perfettamente moderni, avvistamento stabilizzato e un sistema di carico automatico che consente un equipaggio di 3 persone. Inoltre, l'armatura potrebbe ricevere un sistema di protezione hard-kill oltre a queste protezioni attive (jammer, fumo e richiami). Soprattutto, è spinta da un potentissimo motore 8V132 che sviluppa 1000 CV, che gli conferisce uno straordinario rapporto peso/potenza di 28 CV per tonnellata, e quindi una notevole mobilità, anche su terreni instabili.

Il Tipo 15 è offerto per l'esportazione con la destinazione VT-5 a un prezzo molto interessante di circa $ 3 milioni per unità

Il carro armato cinese è stato progettato non solo per aumentare la potenza di fuoco delle unità cinesi su terreni difficili, ma anche per esserlo aeromobile Y-20 trasportabile per via aerea. Se il PLA non ha comunicato, come di consueto, obiettivi di personale per questo carro armato, è probabile che sarà chiamato ad essere prodotto tra le 800 e le 1000 copie in sostituzione del Tipo 62, tenuto conto della contrazione del formato APL a seguito delle riforme degli ultimi due decenni. Viene anche offerto per l'esportazione con il nome VT-5 ed è già stato acquisito dal Bangladesh fino a 44 copie. A causa del suo formato, della sua efficienza e del suo costo stimato di 3 milioni di dollari per unità, è probabile che negli anni a venire sarà chiamato ad equipaggiare altre forze armate, in particolare in Africa, Asia e Sud America. Tuttavia, come spesso accade con le attrezzature cinesi, è consigliabile attendere che il serbatoio si dimostri sul campo prima di concludere sulla sua effettiva efficacia.

Francia: EBRC Jaguar


Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli ad accesso completo sono disponibili nella sezione “ Articoli gratuiti“. Gli abbonati hanno accesso agli articoli completi di Analisi, OSINT e Sintesi. Gli articoli negli archivi (più vecchi di 2 anni) sono riservati agli abbonati Premium.

A partire da € 6,50 al mese – Nessun impegno di tempo.


Related posts

Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE