I programmi di caccia britannici FCAS/Tempest e giapponesi FX potrebbero presto fondersi

Mentre il programma di velivoli da combattimento di nuova generazione SCAF che riunisce Francia, Germania e Spagna è sospeso da diversi mesi per mancanza di un accordo equilibrato sulla condivisione industriale, gli inglesi e il loro programma FCAS concorrente con i caccia Tempest di nuova generazione continuano a muoversi avanti, nonostante minacce al suo finanziamento. Questo rischio potrebbe essere affrontato molto presto. In effeti, dopo aver sedotto Roma e, in misura minore, Stoccolma ad aderire al programma e partecipare al suo finanziamento, Londra sarebbe, secondo l'agenzia Reuters, in procinto di firmare uno storico accordo con Tokyo per fondere il suo programma con il programma FX giapponese, destinato a sostituire i caccia Mitsubishi F-2 nella Forza di autodifesa aerea giapponese.

Questo accordo, che potrebbe essere annunciato nelle prossime settimane, è il risultato diun lungo e paziente lavoro diplomatico e industriale da parte degli inglesi, che da più di 5 anni stanno conducendo uno sforzo molto sostenuto per consolidare tale riavvicinamento. Fino ad ora, era una domanda per Tokyo di rivolgiti alla Rolls-Royce britannica, e non ai produttori di motori americani General Electric o Pratt & Whitney, per il motore dell'FX, un programma per il quale le autorità giapponesi hanno fornito 40 miliardi di dollari. Londra e Tokyo potrebbero infatti trarre grandi benefici da una cooperazione che va ben oltre la propulsione. Per le autorità britanniche si tratterebbe di risolvere lo spinoso problema dell'equazione di bilancio che finora ha pesato sul futuro del suo programma, nonostante il reale ma più che modesto arrivo al suo interno di Roma e Stoccolma, e quindi perpetuare una buona fede per tutto il suo perseguimento. Per le autorità giapponesi, questa cooperazione consentirebbe alla propria industria della difesa aeronautica di compiere un salto tecnologico, ma anche di aprire il mercato europeo, fino ad ora opaco per gli armamenti giapponesi.

Il programma FX mira a sviluppare un dispositivo avanzato di quinta generazione

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli ad accesso completo sono disponibili nella sezione “ Articoli gratuiti“. Gli abbonati hanno accesso agli articoli completi di Analisi, OSINT e Sintesi. Gli articoli negli archivi (più vecchi di 2 anni) sono riservati agli abbonati Premium.

A partire da € 6,50 al mese – Nessun impegno di tempo.


Related posts

Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE