La Turchia rimane determinata a ricevere una seconda batteria antiaerea S-400 di fabbricazione russa

Dall'inizio dell'offensiva russa in Ucraina, la Turchia ha dimostratouna posizione coerente con il suo allineamento nella NATO, in particolare chiudendo lo stretto e impedendo così alle navi russe posizionate nel Mediterraneo di rafforzare la flotta del Mar Nero. Inoltre, Ankara ha attivamente sostenuto lo sforzo militare di Kiev, in particolare consegnando droni Bayraktar TB2, quest'ultimo avendo svolto un ruolo importante nel molestare le unità russe durante l'offensiva contro Kiev, nonché nella conduzione degli attacchi ucraini contro le unità navali russe presenti nel Mar Nero, anche contro l'incrociatore Moskva. Questo cambio di posizione ha portato a una certa normalizzazione delle relazioni con Grecia e Francia, almeno in apparenza, perché gli Hellenic Mirage 2000 hanno continuato, per tutto questo periodo, ad intercettare F-16 e F4 turchi che stavano cercando di penetrare nello spazio aereo di Atene.

Si sarebbe pensato che Ankara volesse capitalizzare questa nuova dinamica positiva per normalizzare i suoi rapporti con l'Unione Europea e gli Stati Uniti, tanto più che le sanzioni americane ed europee contro l'economia e l'industria della difesa dei paesi hanno creato seri problemi per il presidente Erdogan che deve fare i conti con l'inflazione galoppante e l'arresto di numerosi programmi di difesa emblematici del suo governo, come il carro armato Altay o il combattente TFX. In queste condizioni, l'annuncio del ministro turco incaricato dell'Industria della Difesa, Ismael Demir, in un'intervista rilasciata ai media del Paese, appare chiaramente come una delusione per europei e americani.

Molti programmi industriali della difesa turchi, come il caccia TF-X, sono rimasti inattivi dall'attuazione delle sanzioni occidentali contro Ankara

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli ad accesso completo sono disponibili nella sezione “ Articoli gratuiti“. Gli abbonati hanno accesso completo agli articoli di notizie, analisi e sintesi. Gli articoli in Archivio (più vecchi di 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

A partire da 5,90€ al mese (3,0€ al mese per gli studenti) – Nessun impegno di tempo.


Related posts

Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE