Conversione di 2 SSBN francesi in sottomarini missilistici da crociera, ipotesi più allettante di quanto sembri

Per diversi mesi, il deputato dell'Eure e membro della Commissione Difesa dell'Assemblea Nazionale Fabien Gouttefarde, mira ad essere una fonte di proposte per futuri sviluppi nei programmi di difesa francesi. Pur appartenendo a marzo alla Repubblica, non ha esitato, ad esempio, a perorare con insistenza che l'Aeronautica Militare, ma anche la Marina Nazionale, acquisisserouna versione di guerra elettronica e soppressione delle difese antiaeree nemiche del Rafale, e questo nonostante la fine di non ricevere, peraltro molto discutibile, indirizzata dal Ministero delle Forze Armate a uno dei suoi colleghi dell'opposizione, Jean-Christophe Lagarde, che aveva pubblicamente posto la stessa domanda all'Assemblea nazionale. Al di là di questa richiesta contro la quale è ormai difficile opporsi con la decisione di Berlino di progettare un Typhoon ECR proprio per questa missione, e l'arrivo in Germania di 6 EA-18G Growler della US Navy per rafforzare la posizione della NATO in quest'area , il deputato francese chiede anche lo sviluppo di altri programmi ritenuti urgenti, come un sistema di difesa antiaerea mobile sulla base del Grifone, droni da combattimento leggeri, munizioni vagabondi, nonché un settimo sottomarino d'attacco nucleare, rafforzando nel contempo la resilienza di gli eserciti francesi ristabilendo una capacità industriale per la produzione di munizioni di piccolo calibro.

Ma uno dei provvedimenti proposti da Fabien Gouttefarde qualche mese fa aveva suscitato reazioni a dir poco perplesse, addirittura ostili negli ambienti specializzati. Per il deputato francese, infatti, sarebbe rilevante trasformare due dei sottomarini missilistici balistici a propulsione nucleare della classe Triomphant della Marina francese, gli stessi che assicurano la componente subacquea della deterrenza francese, in sottomarini lanciamissili da crociera nucleari, come cosa ha fatto la US Navy con 4 dei suoi SSBN di classe Ohio nei primi anni 2000, sostituendo i 24 missili balistici intercontinentali Trident II armando la nave con 154 missili da crociera Tomahawk, così da avere una capacità di attacco convenzionale di saturazione in grado di superare la maggior parte moderne difese antiaeree del momento. Tale ipotesi è interessante sotto più di un aspetto, ma deve essere studiata e attuata in maniera precisa e coordinata, in modo da fornire effettivamente alle forze armate francesi un valore aggiunto operativo coerente con l'investimento necessario alla conversione e all'esercizio di queste due navi.

La classe SNA Suffren potrà implementare missili da crociera MdCN a cambio medio, ma in quantità limitate attraverso i suoi tubi lanciasiluri, una soluzione inadatta per effettuare attacchi di saturazione

In primo luogo, e come afferma chiaramente l'eurodeputato, un tale programma può essere considerato solo accompagnato da un'accelerazione del programma 3G SNLE che subentrerà alle SNLE di classe Triomphant entro il 2035, in modo da abilitare le prime due navi che saranno sostituite avere un potenziale di navigazione sufficiente per almeno dieci anni, coerentemente con l'investimento totale stimato in 1 miliardo di euro per la conversione e il refitting dei due sottomarini. Non si tratta infatti di indebolire la posizione deterrente francese, peraltro già sottodimensionato, per acquisire capacità convenzionali sicuramente utili, ma nella migliore delle ipotesi complementari a quelle già esistenti. Va notato di passaggio che le prestazioni degli SSBN di classe Triomphant, in particolare in termini di discrezione acustica, saranno ampiamente sufficienti per una nave del tipo SSGN (sottomarino a propulsione nucleare) fino al 2045, e anche al 2050, limite di età possibile per queste navi.


Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli ad accesso completo sono disponibili nella sezione “ Articoli gratuiti“. Gli abbonati hanno accesso agli articoli completi di Analisi, OSINT e Sintesi. Gli articoli negli archivi (più vecchi di 2 anni) sono riservati agli abbonati Premium.

A partire da € 6,50 al mese – Nessun impegno di tempo.


Related posts

Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE