Le nuove ambizioni della Cooperazione Permanente Strutturata Europea

Cooperazione europea strutturata permanente, o PESCO, è senza dubbio uno dei maggiori progressi ottenuti nel campo de La Défense all'interno delUnione Europea. Lanciato nel dicembre 2017, consente agli industriali e agli attori politici europei di cooperare per sviluppare nuovi programmi, siano essi puramente tecnologici o industriali, con l'obiettivo di evitare il proliferare di programmi simili all'interno dell'Unione Europea, e quindi spese ritenute irrilevanti perché ridondanti tra membri. Il primo elenco di progetti è stato presentato il 6 marzo 2018 e si è concentrato soprattutto sui programmi di supporto, nel campo della formazione, della simulazione, dell'intelligence o in ambito Cyber. Una seconda fase del progetto è stata inaugurata il 19 novembre 2018 e ha iniziato a integrare collaborazioni più ambiziose, come il Missile tattico a lungo raggio BLOS o il drone MALE RPAS, meglio conosciuto con il nome d 'Eurodrone.

La terza tranche, presentata il 12 novembre 2019, ha ulteriormente accentuato questa ambiziosa dimensione operativa, con programmi come l'Corvette Patrono Europeo che riunisce Italia, Grecia, Spagna e Francia, il sistema di droni antisommergibile MUSAS che riunisce Portogallo, Spagna, Svezia e Francia, o addirittura il programma TWISTER difesa contro nuove minacce ipersoniche e balistiche, pilotato dalla Francia a cui partecipano Germania, Spagna, Italia, Finlandia e Paesi Bassi. A causa dell'emergenza COVID, la 4a tranche è stata posticipata di un anno, ed è stata pubblicata il 16 novembre 2021, portando il totale dei programmi a 63, e soprattutto segnando un'accelerazione dei programmi con un effettivo obiettivo operativo. Infatti, laddove le sezioni precedenti contenevano la maggior parte dei programmi destinati all'addestramento, alla cooperazione o alla cibernetica, questa nuova versione privilegia i programmi volti a sviluppare equipaggiamenti da combattimento di nuova generazione, o ad offrire capacità operative oggi inaccessibili agli eserciti europei.

Il programma EUROMALE è entrato a far parte di PESCO nel novembre 2018 nella seconda fase dei programmi europei

Tra i programmi più importanti di questa 4a tranche, possiamo citare l'ambizioso programma 4E per Elementi essenziali della scorta europea, che riunisce Italia e Portogallo sotto la guida della Spagna, e che mira a sviluppare un sistema di sistemi che permettano di integrare tutte le componenti del problema della scorta navale, che vanno dal sistema di combattimento alla navigazione, e attraverso il pilotaggio di propulsione e l'integrazione di nuovi sistemi come le armi a energia diretta o l'impegno cooperativo avanzato. L'obiettivo finale del programma è quello di consentire a tutte le navi europee che ne saranno equipaggiate di cooperare a un livello mai raggiunto prima nel campo della guerra navale, ma anche nell'intero spettro dell'elettromagnetismo, del cyber impegno, dello spazio ecc. Sempre in campo navale, Francia, Lettonia e Romania stanno supportando l'Estonia nello sviluppo del Veicolo di superficie semi-autonomo di medie dimensioni (M-SASV), una nave semi-autonoma di media superficie, che può essere armata con un equipaggio ridotto ma anche operare in modo indipendente se necessario, e che sarà responsabile di tutte le missioni costiere, come la guerra antisommergibile o antisommergibile. guerra, o intelligence, grazie a un sistema di moduli di bordo, come avrebbe dovuto essere la LCS americana.


Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con pieno accesso gratuito sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". I “Brèves” sono accessibili gratuitamente da 48 a 72 ore. Gli abbonati hanno accesso agli articoli in Breve, Analisi e Sintesi integralmente. Gli articoli in Archivio (più vecchi di 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

accesso ----- sottoscrivi-voi

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE