I piloti e i navigatori del caccia americano sarebbero più esposti ai rischi del Cancro

Pilotare un aereo da combattimento è senza dubbio un “lavoro ad alto rischio”. Ma se tutti i piloti accettano di dover mettere in gioco la propria vita durante una missione di combattimento, oltre all'inevitabile rischio di incidenti, pochissimi sanno che questa professione li espone ad un aumentato rischio di sviluppare alcuni tipi di cancro, come il cancro. la prostata, i testicoli o il melanoma. Questo è quanto emerge da a studio effettuato negli Stati Uniti su tutto il personale pilota e navigatore aver completato più di 100 ore di volo su un aereo militare tra il 1970 e il 2004 dal 711th Human Performance Squadron dell'Air Force Research Laboratory, e le cui conclusioni sono indubbiamente problematiche.

Infatti, in questo periodo, i 34,679 equipaggi di volo che soddisfacevano i criteri di cui sopra avevano il 29% di possibilità in più di sviluppare il cancro ai testicoli, il 24% di sviluppare il melanoma e il 23% di possibilità aggiuntive, o meglio la sfortuna, di sviluppare il cancro ai testicoli. cancro rispetto ai 411,998 ufficiali della US Air Force che hanno prestato servizio nello stesso periodo e non appartenenti a questa categoria. I rischi sono addirittura superiori alla media della popolazione per questi 3 tipi di Cancro, anche se il personale di volo ha, in generale, un'igiene della vita molto migliore dell'americano medio. Questo studio richiede ora uno studio causale, per determinare le ragioni di questa sovraesposizione a determinati tipi di cancro (e non ad altri come il cancro al cervello, ad esempio), come la sovraesposizione, ad esempio, ai raggi ultravioletti ad alta quota , o radiazioni elettromagnetiche prodotte dai sistemi di bordo, come radar, radio o sistemi di disturbo.

I moderni aerei da combattimento sono dotati di sistemi radar, di comunicazione e di disturbo molto potenti, l'equipaggio infatti si evolve in un intenso bagno elettromagnetico che potrebbe avere ripercussioni sulla loro salute a lungo termine.

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con pieno accesso gratuito sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". I “Brèves” sono accessibili gratuitamente da 48 a 72 ore. Gli abbonati hanno accesso agli articoli in Breve, Analisi e Sintesi integralmente. Gli articoli in Archivio (più vecchi di 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

accesso ----- sottoscrivi-voi

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE