Esperimento degli eserciti cinesi con armi progettate per distruggere i porti

Per contrastare l'ascesa degli eserciti cinesi, il Pentagono ha preso parte a fare affidamento su unità più piccole, più mobili e meglio interconnesse tramite l'ormai noto Dottrina Joint All-Domain Command and Control, o JADC2. Questa dottrina permette in particolare di ridurre i rischi di scioperi massicci contro grandi assembramenti di forze, pur mantenendo un'importantissima capacità di concentrazione del fuoco e di coordinamento delle forze. Ma questa soffre di una debolezza, di una logistica molto più frammentata, e quindi pesante e complessa. Così, in un teatro come il Pacifico occidentale, ciascuno dei distaccamenti statunitensi, avendo preso posizione su una delle migliaia di isole che abitano questa zona, dovrà poter ricevere munizioni, cibo ed equipaggiamento, il più efficace essendo di s '' costruire sulla rete di numerosi porti civili già presenti.


Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con pieno accesso gratuito sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". I “Brèves” sono accessibili gratuitamente da 48 a 72 ore. Gli abbonati hanno accesso agli articoli in Breve, Analisi e Sintesi integralmente. Gli articoli in Archivio (più vecchi di 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

accesso ----- sottoscrivi-voi

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE