L'F-35B, vero successo ma grave handicap per il programma Joint Strike Fighter

Il 3 ottobre 2021, dopo un programma di modernizzazione durato un anno, la portaelicotteri d'assalto della forza di autodifesa navale giapponese Izumo ha visto per la prima volta un jet da combattimento F-35B Lightning II del Corpo dei Marines degli Stati Uniti che decolla dal suo ponte di volo (foto nell'illustrazione principale), circa 76 anni dopo che l'ultimo aereo dell'Impero del Giappone lasciò il ponte di una portaerei della Marina Imperiale Giapponese. Dopo Stati Uniti, Gran Bretagna e Italia, è il 4° Paese ad implementare il caccia stealth americano con decollo e atterraggio verticale o corto di Lockheed-Martin da una portaerei, ma non l'ultimo, poiché Anche la Corea del Sud sta preparando una portaerei dedicata a questo uso, e che la Spagna dovrebbe acquisire l'aereo stessa per sostituire il suo Matador e preservare la sua capacità aerea navale.

Grazie alla sua bocchetta orientabile di quasi 90°, e ad un ventilatore di stabilizzazione posizionato dietro l'abitacolo, l'F-35B è in grado, come l'Harrier, di decollare da un trampolino ma anche da un ponte destro di una porta. un carico significativo grazie ai 180 KN di spinta erogata dal suo motore Pratt & Whitney F-135-PW-600 dotato di un sistema di sollevamento appositamente sviluppato dalla britannica Rolls-Royce, all'origine del famoso reattore Pegasus dell'Harrier. E anche se l'F-35B trasporta meno carburante delle versioni A implementate da piste terrestri, o C da portaerei dotate di catapulte, il suo decollo e atterraggio corto/verticale limita il suo peso massimo al decollo e quindi la sua capacità di trasportare munizioni e carburante, e che fatica a superare Mach 1, non rimane di meno un dispositivo dotato di caratteristiche uniche fino ad oggi, che consente di implementare un caccia alla pari in molti campi con i caccia terrestri, da portaerei senza catapulte e fili di stopper, e quindi molto meno costoso rispetto alle portaerei gestite dagli Stati Uniti e dalla Francia.

La soluzione che consente all'F-35B di effettuare decolli e atterraggi verticali o brevi è stata sviluppata dalla britannica Rolls-Royce sulla base della sua esperienza acquisita con l'Harrier e il reattore Pegasus.

Le prestazioni dell'F-35B, in particolare la sua azione furtiva e la sua vasta gamma di sensori e capacità di elaborazione e comunicazione delle informazioni, lo rendono adatto a due missioni, ovvero il supporto delle forze d'assalto anfibie e la protezione aerea del gruppo navale. Attraverso il suo stealth nel settore frontale, il velivolo può infatti eliminare le difese contraeree nemiche, quindi fornire il necessario supporto di fuoco alle forze impegnate a terra, coordinando al contempo il supporto navale grazie alla sua fusione di dati. Questa stessa capacità di rilevamento e data fusion ne fa un prezioso asset per la protezione del gruppo navale in assenza di un dispositivo che combini velivoli di sorveglianza aerea e aerei da combattimento, anche se l'aereo americano non ha l'estensione per svolgere missioni di combattimento aereo, o CAP , come nel caso degli aeromobili che garantiscono la sicurezza delle portaerei francesi o americane. Infine, nonostante la sua bassa velocità e manovrabilità inferiore a molti caccia moderni, l'F-35B rimane un formidabile avversario nel combattimento aereo, in particolare a lungo raggio e quando opera in un ambiente cooperativo permettendo di sfruttare al meglio i vantaggi offerti da furtività e fusione di dati.


Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con accesso gratuito completo sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso a notizie, analisi e articoli di riepilogo. Gli articoli in Archivio (oltre 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

accesso ----- abbonarsi

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE