La Corea del Nord annuncia il successo del test dell'aliante ipersonico

Il 28 settembre, le forze armate nordcoreane hanno lanciato un nuovo lancio di missili balistici a corto raggio. Ma secondo il sito statale Rodong Sinmun, questo test è stato molto più di un'altra espressione del fastidio di Pyongyang per le manovre statunitensi in Corea del Sud e nel Pacifico, come lo è stato, secondo le dichiarazioni della Corea del Nord, per testare un nuovo missile dotato di un aliante ipersonico , l'Hwasong-8. Secondo quanto riferito, il lancio è stato seguito dai radar sudcoreani, con un picco a 30 km e un raggio registrato di 200 km. Ma secondo Pyongyang il test sarebbe stato del tutto soddisfacente, arrivando addirittura a pubblicare una foto del lancio, con appunto quello che potrebbe sembrare un aliante ipersonico montato sul missile balistico. Il leader nordcoreano Kim Jung Un ha confermato all'8° Congresso dei lavoratori nordcoreani che il paese stava sviluppando un proprio programma di armi ipersoniche, ma in nessun momento gli esperti occidentali hanno creduto che Pyongyang potesse essere così avanzata in questo campo, al punto da poter testare un aliante ipersonico in condizioni reali, una tecnologia che fino ad oggi solo Stati Uniti, Russia e Cina hanno padroneggiato.

Ovviamente bisogna stare molto attenti a queste affermazioni. Nulla indica, nelle informazioni trasmesse dalle autorità sudcoreane, che il tracciamento radar del missile potrebbe mostrare caratteristiche di quelli di cui sono dotati gli alianti ipersonici, in particolare una grande manovrabilità in fase atmosferica. La foto pubblicata (nell'illustrazione principale) mostra, da parte sua, effettivamente i timoni sulla testata missilistica, ma questi differiscono alquanto nella forma dei modelli utilizzati in Russia (Avagard), Cina (DF-17) o negli Stati Uniti ( Waverider), e potrebbe suggerire più una testata di rientro atmosferico manovrabile che un vero aliante ipersonico. Infine, la gittata registrata durante il test, 200 km per un apogeo di 30 km, è coerente con quella di un missile balistico a corto raggio, e non caratterizza una fase di planata ipersonica.

Il cinese DF-17 è uno dei pochi alianti ipersonici operativi all'interno di una forza armata. Notare l'aspetto dell'aliante stesso, abbastanza diverso da quello che indoviniamo dal modello nordcoreano

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con pieno accesso gratuito sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". I “Brèves” sono accessibili gratuitamente da 48 a 72 ore. Gli abbonati hanno accesso agli articoli in Breve, Analisi e Sintesi integralmente. Gli articoli in Archivio (più vecchi di 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

accesso ----- sottoscrivi-voi

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE