La Russia continua gli sforzi per modernizzare la sua forza navale

Dopo il crollo dell'Unione Sovietica, la Marina russa conobbe un lungo periodo di carestia, vedendo le sue navi non manutenute e le nuove unità arrivare sparse, quando arrivarono. Alla fine degli anni 2000 la situazione operativa era addirittura catastrofica, con la maggioranza delle navi inadatte al combattimento, se non alla navigazione. Fu a questo punto che Mosca prese la decisione di iniziare a modernizzare la sua flotta, prima acquisendo nuovi modelli di motovedette e corvette ben armate, come Buyan e Buyan-M, e sottomarini convenzionali. un vasto piano di razionalizzazione e modernizzazione della moltitudine di cantieri navali che punteggiavano il paese. Negli ultimi anni, i risultati di questi sforzi si fanno sentire chiaramente, essendo la Marina russa, oggi, una di quelle che percepisce il maggior numero di nuove unità navali ogni anno.

In un'intervista rilasciata all'agenzia Tass, (versione completa in russo qui) il direttore delle costruzioni navali del gruppo OSK, anche ex capo di stato maggiore della Marina russa, l'ammiraglio Vladimir Korolev, fornisce una visione esaustiva di questo sforzo presente e futuro. Pertanto, indica che entro la fine dell'anno saranno consegnati non meno di 3 sottomarini alla Marina russa: il sottomarino missilistico nucleare. Knyaz Oleg del progetto classe 955A Borei-A, anche la prima unità di produzione di questo modello, il sottomarino missilistico a propulsione nucleare Novosibirsk del progetto 885M Iassen-M, e il progetto sottomarino a propulsione convenzionale 636.3 Magadan indicato all'interno della NATO come Improved Kilo. Il corvette della classe Steregouchtchi progetto 20380 Retiviy entrerà a far parte anche della Marina russa. Ricordiamo che la fregata 22350 L'ammiraglio Golocko dovrebbe entrare in servizio anche entro la fine di quest'anno, o all'inizio del 2022, e che la Marina russa ha accolto in servizio attivo nel maggio 2021, il primo sottomarino nucleare della classe Iassen-M, il Kazan.


Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con accesso gratuito completo sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso a notizie, analisi e articoli di riepilogo. Gli articoli in Archivio (oltre 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

accesso ----- abbonarsi

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE