Il Congresso degli Stati Uniti approva l'aumento del budget del Pentagono per il 2022 di 23,9 miliardi di dollari

Intrappolato tra la sua destra e il Partito Repubblicano, favorevole a un massiccio aumento degli investimenti nella difesa per sostenere la sfida lanciata da Pechino e Mosca, e la sinistra del Partito Democratico, a cui deve la sua elezione, favorevole a un calo Crediti alla Difesa per finanziare le promesse sociali fatte durante la campagna elettorale, il presidente Joe Biden, e la sua amministrazione, avevano assunto una posizione neutrale, concedendo al Pentagono un aumento del solo 1,5%, 11 miliardi di dollari per il bilancio 2022, per un totale importo che raggiunge i 715 miliardi di dollari. Tuttavia, negli Stati Uniti, l'ultima parola su questo bilancio non spetta al Presidente, ma allo stesso Congresso, che ieri ha votato a favore delun ulteriore aumento di 23,9 miliardi di dollari per il Pentagono, per portare il suo budget 2022 a 739 miliardi di dollari, in crescita di quasi il 5% rispetto all'ultimo budget dell'amministrazione Trump.

Per raggiungere questo obiettivo, le due commissioni di difesa del Senato e la Camera dei rappresentanti, hanno raggiunto un massiccio accordo bipartisan a favore di questo sforzo, con 42 voti contro 17, 14 democratici eletti che hanno votato per questo emendamento proposto dal rappresentante repubblicano dell'Alabama Mike Rogers, segnando così la fine di lunghi negoziati tra i parlamentari di entrambi i campi. Questo risultato, presentato sorprendentemente non come una vittoria repubblicana ma come un successo parlamentare bipartisan, era comunque atteso, dal momento che anche il rappresentante democratico di Washington e presidente del comitato HASC Adam Smith, aveva lasciato intendere che non si sarebbe opposto. anche se personalmente non ha aderito alla strategia di crescita del budget. Sebbene convalidato dalle due commissioni parlamentari, questo bilancio deve ora essere convalidato dalla Commissione stanziamenti di bilancio, che approva il bilancio consuntivo. Ma lo slancio dato dai parlamentari repubblicani e democratici sarà molto difficile da moderare, anche dai sostenitori di una maggiore austerità di bilancio.

La US Navy sarebbe la grande vincitrice nello sforzo di budget con un secondo cacciatorpediniere Arleigh Burke Flight III e un nuovo LHA ​​America finanziato nel 2022

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con accesso gratuito completo sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso a notizie, analisi e articoli di riepilogo. Gli articoli in Archivio (oltre 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

accesso ----- abbonarsi

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE