L'India rilancia la competizione per costruire 4 navi d'assalto anfibie

I programmi di armamento indiani sono quasi sempre straordinariamente complessi, e spesso falliscono anche quando viene scelto un vincitore, scontrandosi con la tecnocrazia del Paese. Questo è stato il caso del programma MMRCA (126 Rafale) cancellato nel 2015, così come la competizione per acquisire 6 aerei cisterna, vinto due volte dall'A330MRTT nel 2006 e nel 2013, e due volte annullato nel 2010 e nel 2016, o dal programma FGFA che prevedeva di progettare con la Russia un sostituto del Su-30MKI sulla base del Su-57 e che è stato cancellato nel 2018 di Nuova Delhi. Così è stato anche per il programma Multi-Role Support Vessel che nel 2011 prevedeva la costruzione di 4 navi d'assalto anfibie porta elicotteri per 16.000 crore (2 miliardi di euro) e che è stato cancellato nel 2020 a causa dei ritardi che avevano intrapreso la procedura di selezione, mentre le tecnologie, il contesto geopolitico e le esigenze della Marina indiana erano, dal canto loro, profondamente mutate in questo periodo.

Mentre le aspettative tecniche sono cambiate, la fondamentale necessità di avere una flotta d'assalto in grado di competere con i cinesi Type 071 e Type 075 rimane una questione urgente per la Marina indiana, che deve far fronte sempre più alle incursioni della flotta cinese nel Golfo del Bengala e nell'Oceano Indiano . Per questo il ministro della Difesa indiano ha appena rilanciato la procedura pubblicando una richiesta di informazioni per la costruzione locale di 4 portaelicotteri d'assalto anfibio, con un termine di 60 mesi per la costruzione della prima unità, a cui seguiranno 3 consegne A distanza di 12 mesi. Se solo i cantieri indiani sono autorizzati a competere, possono (e dovranno) allearsi con un fornitore di servizi internazionale incaricato di fornire la progettazione e i trasferimenti tecnologici essenziali per la costruzione di tali navi che sono, come sappiamo, tutto tranne che semplici da produrre. Ricordiamo a questo proposito che alla Russia ci sono voluti 6 anni per avvia il programma 23900 Ivan Rogov, mentre avevano beneficiato di importanti trasferimenti di tecnologia nell'ambito del programma Mistral.

INS Vikrant, la prima portaerei indiana costruita localmente e simbolo dell'ambizione navale di Nuova Delhi, ha iniziato le prove in mare alla fine di giugno 2021

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con accesso gratuito completo sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso a notizie, analisi e articoli di riepilogo. Gli articoli in Archivio (oltre 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

accesso ----- abbonarsi

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE