La Polonia starebbe per acquisire 250 carri armati americani M1A2 Abrams

La sostituzione dei carri armati T-72 e PT-91 in servizio con le forze armate polacche è una delle priorità più importanti per Varsavia nel suo sforzo di modernizzare i suoi eserciti, ma quest'ultimo ha incontrato negli ultimi anni un'offerta più che fiacca nel Ovest in questa zona, in particolare in Europa. Dopo aver acquisito 128 Leopard 2 A4 nel 2002, poi 119 Leopard 2 A4 e A5 nel 2013 dalle scorte dell'esercito tedesco, le autorità polacche non si sono risparmiate nel trovare un secondo modello più economico per sostituire i suoi veicoli corazzati ereditati dall'era sovietica, e che oggi segnano il peso degli anni. Così, le trattative erano state intraprese con Parigi in vista dell'adesione al programma MGCS, quindi con Seoul intorno al K2 Black Panther. Roma, dal canto suo, ha proposto una collaborazione bilaterale a Varsavia per sviluppare un carro armato di nuova generazione, dopo il fallimento della fusione con il franco-tedesco MGCS.

Alla fine, nessuno di questi indizi sembrava avere successo e, secondo la stampa polacca, da allora le autorità del Paese si sono avvicinate a Washington. in vista dell'acquisizione di 250 carri armati M1A2 Abrams SEPv3, o M1A2C, lo standard di maggior successo del carro americano fino ad oggi, proprio quello qui sta attualmente entrando in servizio con l'esercito americano. Le trattative riguarderebbero anche una dozzina di serbatoi aggiuntivi di recupero e addestramento, per un budget complessivo stimato tra gli 11 ei 18 miliardi di zloty, ovvero tra 2,4 e 4,2 miliardi di euro. Tale lacuna, che è più un rastrello che una forchetta, si spiega con il pacchetto più o meno importante di munizioni, pezzi di ricambio e l'offerta di servizi (formazione, simulatori, ecc.) che accompagnerà l'acquisizione dei carri armati stessi.

La sostituzione del polacco PT91, derivato dal sovietico T72, è una delle priorità di Varsavia

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con pieno accesso gratuito sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso agli articoli di notizie, analisi e riepilogo. Gli articoli in Archivio (più vecchi di 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti. L'abbonamento deve essere sottoscritto il il sito web di Meta-Defense

Solo fino a domenica, approfittane 20% di sconto sul tuo abbonamento annuale (pro/personale/studente) con il codice ESTATE 2021


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE