Quali saranno le capacità della futura portaerei cinese Type 003?

È passato ormai un anno da quando i primi blocchi della futura portaerei cinese Tipo 003 sono stati spostati dalla loro area di assemblaggio al bacino di carenaggio dei cantieri navali Jiangnan a Shanghai, e la nuova nave sta ora prendendo forma come osservazione da parte degli osservatori cinesi, soprattutto quando hanno prendere un volo commerciale passando sopra queste strutture industriali. Così, la scorsa settimana, le immagini hanno mostrato che la nave aveva ricevuto la sua isola, e che l'intero scafo era stato finalizzato, permettendo di avere un'idea più precisa di cosa sarà questa nave, delle sue capacità operative...

Leggi l'articolo

La Rolls-Royce britannica potrebbe partecipare al programma FX giapponese

Già perno essenziale del programma britannico Tempest per il quale deve progettare un motore turbojet di nuova generazione, l'azienda britannica Rolls-Royce sarebbe, secondo le confidenze raccolte da un giornalista del sito giapponese Asahi.com, entrata a far parte del team di sviluppo del nuovo programma di caccia giapponese di nuova generazione attualmente designato con il nome in codice FX. Il produttore di motori britannico aiuterà le aziende giapponesi a sviluppare il motore turbojet che alimenterà questo caccia bimotore di quinta generazione destinato a sostituire il centinaio di Mistubishi F5 attualmente in servizio con le forze di autodifesa aerea giapponesi, così come l'F2J, grazie a una dimensione di superiorità aerea in gran parte...

Leggi l'articolo

La produzione in serie del carro armato russo T-14 Armata inizierà nel 2022

Dalla prima presentazione ufficiale del nuovo carro armato russo, il T-14 Armata, durante la parata in occasione del settantesimo anniversario della fine della seconda guerra mondiale, il 9 maggio 2015, l'arrivo del nuovo carro armato nelle unità russe è stato annunciato molte volte, e molte volte rimandato al "prossimo anno". E anche se l'annuncio iniziale di avere 2000 T-14 nel 2020 attribuiti a Sergei Shoighou, ministro della Difesa di Vladimir Putin e che ora dovrebbe essere l'erede designato di quest'ultimo, era soprattutto legato a un malinteso delle sue parole, dal momento che parlava di ...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE