Il budget 2022 del Pentagono segna un grande cambiamento major

Dopo diverse settimane di attesa, l'amministrazione Biden ha presentato il suo primo bilancio annuale per lo sforzo di difesa degli Stati Uniti. Nonostante sia stato oggetto di diverse dichiarazioni upstream, e molti commenti, questo nuovo bilancio del Pentagono segna una profonda evoluzione nella strategia che la Casa Bianca vuole adottare per preparare e impiegare le sue forze armate, con una linea di vista, la concorrenza sempre più agguerrita tra Stati Uniti e Cina nel Pacifico. Per poter affrontare questa sfida ritenuta ormai quasi inevitabile dai funzionari americani, compreso lo stesso Presidente, i dirigenti dell'amministrazione Biden, nonché i vertici militari del Pentagono, hanno scelto di concentrare gli sforzi sulla Ricerca e Sviluppo di nuovi sistemi così come l'efficacia delle forze presenti, anche a costo di dover sacrificare temporaneamente alcuni programmi di acquisizione.

Il bilancio presentato, che sarà discusso e probabilmente emendato dal Congresso, si basa su una dotazione globale di $ 715 miliardi, in crescita di 11 miliardi di dollari rispetto al budget 2021, di cui 111 miliardi di dollari destinati a attività di ricerca e sviluppo, con un incremento del 6%, mentre contestualmente il budget di acquisizione si riduce a 133,6 miliardi di dollari, con un calo di 6 %. La componente nucleare è stabile a 27,7 milioni di dollari, consentendo di proseguire i lavori sulla nuova classe di SSBN Columbia che sostituirà i sottomarini classe Ohio a partire dal 2030, nonché i lavori sul programma di bombardieri strategici B21 Raider destinato a sostituire il B1B da 2025. Due punti inter-armati sono notevoli a questo livello, il primo è il finanziamento della Pacific Deterrence Initiative per un importo di $ 5,1 miliardi al fine di rafforzare l'efficacia delle forze e degli alleati americani in questo teatro, e il finanziamento di Advanced Capability Enablers, aree strategiche sia per la Difesa degli Stati Uniti che per l'efficienza e la resilienza economica e tecnologica del Paese, di cui 2,3 miliardi di dollari per la microelettronica (ciò equivale a includere nel piano da 50 miliardi di dollari annunciato di ricollocare l'industria della microelettronica negli Stati Uniti di Joe Biden), 3,8 miliardi di dollari per il campo ipersonico, 875 milioni di dollari per l'intelligenza artificiale e 398 milioni di dollari per il 5G.

Il deterrente nucleare americano riceverà 2022 miliardi di dollari nel 27,7 per continuare a finanziare la modernizzazione delle sue forze, in particolare con il proseguimento del programma di bombardieri strategici B21 Raider

L'esercito degli Stati Uniti temeva di pagare il costo delle esigenze di rinforzo simultanee della Marina degli Stati Uniti e dell'aeronautica americana per il teatro del Pacifico. Infine, con 173 miliardi di dollari stanziati, la diminuzione degli stanziamenti sarà limitata nel 2022 a soli 5 miliardi di dollari, in parte compensati dal ritiro delle proprie forze dal teatro afghano, liberando 3,2 miliardi di dollari. Sarà quindi in grado di mantenere i suoi sforzi di investimento nel super programma BIG 6 e nei suoi 35 programmi prioritari, che da soli raccoglieranno il 47% dei 35 miliardi di dollari stanziati per gli sforzi di ricerca e sviluppo e attrezzature dell'esercito americano, il 53% rimanente finanzierà i 500 o così altri programmi in corso. Per riuscirci, però, dovrà stringere la cinghia per diversi anni nel campo delle acquisizioni. Così, nel 2022, l'esercito americano chiede solo 24 elicotteri UH60M Black Hawk, 30 elicotteri d'attacco AH64E Apache e 6 MH47G Chinook per le sue forze speciali, ovvero un calo di quasi il 30% del numero di velivoli richiesti entro il 2021. In Inoltre, verranno modernizzati solo 187 mezzi corazzati Stryker, 70 M1A2 Abrams e 25 semoventi Paladin, ancora una volta in forte calo. stesso la nuova contraerea M-SHORAD vede i suoi ordini ridotti a 37 copie, contro le 59 del 2021.

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con pieno accesso gratuito sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso agli articoli di notizie, analisi e riepilogo. Gli articoli in Archivio (più vecchi di 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti. L'abbonamento deve essere sottoscritto il il sito web di Meta-Defense

Solo fino a domenica, approfittane 20% di sconto sul tuo abbonamento annuale (pro/personale/studente) con il codice ESTATE 2021


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE