La Cina segna un traguardo importante nei turboreattori militari

Dopo 35 anni di sforzi, l'industria aeronautica cinese è finalmente riuscita a sviluppare una versione sufficientemente affidabile ed efficiente del suo turbogetto WS-10 per equipaggiarlo con un aereo da combattimento monomotore prodotto in serie. Di recente, infatti, emerge un cliché trapelato sui social network cinesi un caccia J-10C monomotore dell'Air Force of the People's Liberation Army (FAAPL) equipaggiato con la versione WS-10B di questo motore, a conferma che quest'ultimo ha ormai raggiunto i criteri richiesti, in particolare in termini di affidabilità e prestazioni, per equipaggiare questa tipologia di aeromobili. Finora, anche se lCaccia bimotore cinesi J-11, J-15 e J-16 aveva già iniziato la conversione alla WS-10, il J-10 della FAAPL Erano ancora equipaggiati con il motore Saturn AL-31 di fabbricazione russa, che ha rivelato una certa sfiducia da parte dell'esercito cinese nei confronti del reattore cinese.

Derivato originariamente dal reverse engineering di due motori CFM56II franco-americani acquisiti all'inizio degli anni '80, lo sviluppo del WS-10 è stato lungo e noioso. L'obiettivo annunciato dalle autorità cinesi era quello di progettare un motore turbogetto che offrisse prestazioni paragonabili a quelle del motore russo AL-31, che viene utilizzato in particolare sui Su-27, Su-30 e Su-35. Ma per molto tempo, gli ingegneri cinesi hanno affrontato diverse difficoltà, sia in termini di vita del motore che ha raggiunto ancora il picco nel 2010 a 30 ore di utilizzo, dove l'AL-31 ha raggiunto le 400 ore e l'M88 che spinge il Rafale le 3000 ore; in termini di potenza erogata sviluppando 120 kN invece dei 130 previsti; oltre che in termini di regolazione, ovvero il tempo necessario al motore per variare la propria velocità ed erogare la potenza prevista. Tuttavia, se questi problemi si sono rivelati proibitivi per un velivolo monomotore come il J-10 o il JF17, il motore è stato ritenuto sufficientemente soddisfacente per equipaggiare i caccia pesanti J-11B, una versione con licenza del Su-27SK, dal 2011.

Un test J10B è stato osservato con la versione a spinta vettoriale WS-10G del motore cinese.

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con accesso gratuito completo sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso a notizie, analisi e articoli di riepilogo. Gli articoli in Archivio (oltre 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

accesso ----- abbonarsi

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE