Il ministero francese delle forze armate pubblica una revisione della revisione strategica del 2017

Al suo arrivo all'Elysee Palace, il presidente Emmanuel Macron ha ordinato la stesura di un riesame strategico al fine di inquadrare gli obiettivi del nuovo Legge di programmazione militare 2019-2025. Se l'intenzione era certamente quella giusta, i vincoli che hanno circondato la redazione di questo documento, in particolare il rispetto del formato degli eserciti previsto dal Libro bianco del 2013, nonché il quadro di bilancio, certamente in crescita, ma già risolto, hanno fortemente limitato i benefici attesi dell'esercizio. Come ci si poteva aspettare, la Strategic Review presentata nell'autunno del 2017, si è rivelata estremamente consensuale e ha mancato diversi punti importanti, come il ritorno di un impegno ad alta intensità, la rapidissima ascesa di Cina e Russia, o l'arrivo di nuovi dirompenti tecnologie.

D'altra parte, e per così dire contro ogni previsione, gli impegni presi durante la campagna elettorale dal candidato Macron, sono stati rispettati in modo molto preciso dai governi successivi dal 2017, e la Legge di Programmazione Militare 2019-2025 è stata finora rispettata alla lettera, anche in ambito di bilancio. Non appena è stata scritta, questa legge di programmazione militare prevedeva una clausola di “revisione” nel 2021, al fine di adattare il proprio quadro e applicazione ai cambiamenti osservati negli ultimi anni. È proprio in questo contesto che il Ministero delle Forze Armate ha pubblicato, pochi giorni fa, una revisione della revisione strategica, destinato a inquadrare questa clausola di revisione, e quindi adattare l'LPM alla realtà della minaccia molto versatile e in continua evoluzione negli ultimi anni. Ancora una volta l'intenzione era buona, ma ancora una volta sembra che i vincoli politici che circondano l'esercizio lo abbiano svuotato del suo significato.

I calendari dei programmi europei come SCAF o MGCS non sono stati affrontati dalla nuova revisione strategica 2021

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Ogni giorno almeno un articolo è pubblicato su Meta-Defense con un accesso gratuito da 24 a 48 ore. Nella sezione "Articoli da non perdere" sono inoltre disponibili 3 articoli in consultazione gratuita. Gli altri articoli sono riservati agli abbonati. Gli articoli pubblicati nella sezione "Guarda" sono riservati agli abbonati professionisti.

Abbonamento mensile a € 5,90 al mese - Abbonamento personale a € 49,5 all'anno - Abbonamento professionale a € 180 all'anno - Abbonamento studenti a € 25 all'anno - Codice promozionale escluso -


Scarica il fileApp mobile Meta-Defense per IOS o Android essere informato delle nuove pubblicazioni mediante notifica.

Disponibile su Google Play
Disponibile su Apple Store

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE