La Royal Navy invierà 165.000 tonnellate di diplomazia nel Pacifico

Ovviamente, le autorità britanniche come la Royal Navy desiderare rendere il primo dispiegamento operativo a lungo termine della loro nuova portaerei, HMS Queen Elizabeth, una pietra miliare e un evento simbolico. Infatti, il carrier strike group che salperà il mese prossimo per una missione di 28 settimane nell'Oceano Indiano e nell'Oceano Pacifico, sarà composto da non meno di 8 grandi navi quotate in Gran Bretagna, per un tonnellaggio totale di 165.000 tonnellate, maggiore rispetto al tonnellaggio globale di Marines come la Turchia o il Brasile. Non meno di 18 F35B si imbarcheranno sule HMS Queen Elizabeth, di cui 8 appartenenti alla Royal Air Force e 10 al Corpo dei Marines degli Stati Uniti, e 14 elicotteri Merlin e Wildcat completeranno il dispositivo britannico, supportato anche da un cacciatorpediniere della Marina degli Stati Uniti, la USS The Sullivans, e una fregata della Royal Dutch Navy, la HNLMS Evertse, due navi che avevano precedentemente scortato la Queen Elizabeth durante l'Esercitazione Joint Warrior nell'ottobre 2020.

In concreto, il gruppo navale che salperà a maggio da Portsmouth sarà composto, oltre alla portaerei da 65.000 tonnellate HMS Queen Elizabeth, di cui si tratterà il primo dispiegamento operativo, di due Cacciatorpediniere antiaereo tipo 45 di 7500 tonnellate, HMS Diamond e HMS Defender, ciascuna armata di 48 missili Aster 15/30, di due Fregate antisommergibili di tipo 23 modernizzate 5000 tonnellate, HMS Kent e HMS Richmond, la nave ausiliaria RFA Fort Victoria da 31.500 tonnellate, la nuova nave ausiliaria RFA Tidespring da 37.000 tonnellate, nonchéun sottomarino nucleare di classe Astute. In totale, la Royal Navy schiererà quindi il 28% delle sue fregate e cacciatorpediniere, il 20% della sua flotta ANS e il 30% della sua flotta ausiliaria in questa singola missione, ma anche il 38% della sua 21 F35B consegnato e ad oggie oltre il 23% della sua flotta di elicotteri navali. Questo è il più grande dispiegamento di forze navali britanniche dalla guerra delle Falkland nel 1982.

I cacciatorpediniere Type 45 sono tra le più potenti unità di superficie di difesa aerea oggi disponibili, grazie al loro radar SAMPSON e al Sistema PAAMS armato con 48 missili terra-aria Aster 15 e Aster 30

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con accesso gratuito completo sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso a notizie, analisi e articoli di riepilogo. Gli articoli in Archivio (oltre 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

accesso ----- abbonarsi

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE