La US Navy sta sperimentando su larga scala la cooperazione tra navi e sistemi autonomi

secondo Ammiraglio Gilday, Capo delle operazioni navali della Marina degli Stati Uniti, esercizio in cui il cacciatorpediniere pesante USS Michael Monsoor (classe Zumwalt), 4 cacciatorpediniere classe Burke, 2 Littoral Combat Ship, il sottomarino USS USS Hampton e l'LPD USS Anchorage, nonché le due navi robotiche Sea Hunter e Seahawk (nell'illustrazione domestica con la USS Monsoor sullo sfondo), al largo della costa della California, rappresenta un passo decisivo nell'implementazione di una cooperazione tra sistemi automatizzati e sistemi pilotati per la US Navy, e influenzerà profondamente la concezione stessa dell'evoluzione della flotta americana negli anni a venire.

battezzato PProblema di battaglia integrata dei sistemi senza pilota della flotta acifica 21, questa esercitazione, che riunisce anche i velivoli da pattugliamento marittimo P8A Poseidon, EA18G Growlers, nonché i droni MQ-8B Fire Scout e MQ-9 Sea Guardian, mira a consentire a una nave (Destroyer, LCS o SNA) di distruggere un bersaglio identificato e situato da un sistema senza equipaggio oltre l'orizzonte. L'elevato numero di navi e droni impegnati consentirà di valutare tutte le possibili interazioni, e di far emergere una grande mole di informazioni cruciali per il futuro della US Navy, che sa di dover fare affidamento su navi robotiche. E droni per raccogliere la sfida imposta dal volume delle forze navali dell'Esercito popolare di liberazione cinese. Inoltre, questa esercitazione metterà alla prova il progetto Super Swarm guidato dall'Office of Naval Research, finalizzato all'implementazione di uno sciame di droni da una nave, una tecnologia particolarmente adatta per eliminare i sistemi di negazione dell'accesso.

L'USS Michael Monsoor è il secondo cacciatorpediniere di classe Zumwalt. La Marina degli Stati Uniti vuole farne la punta di diamante della sua strategia di cooperazione senza equipaggio con equipaggio negli anni a venire

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Ogni giorno almeno un articolo è pubblicato su Meta-Defense con un accesso gratuito da 24 a 48 ore. Nella sezione "Articoli da non perdere" sono inoltre disponibili 3 articoli in consultazione gratuita. Gli altri articoli sono riservati agli abbonati. Gli articoli pubblicati nella sezione "Guarda" sono riservati agli abbonati professionisti.

Abbonamento mensile a € 5,90 al mese - Abbonamento personale a € 49,5 all'anno - Abbonamento professionale a € 180 all'anno - Abbonamento studenti a € 25 all'anno - Codice promozionale escluso -


Scarica il fileApp mobile Meta-Defense per IOS o Android essere informato delle nuove pubblicazioni mediante notifica.

Disponibile su Google Play
Disponibile su Apple Store

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE