Con il Vixen, la Royal Navy studia l'uso di un versatile drone da combattimento a bordo

Ovviamente, l'ambizione di equipaggiare le portaerei HMS Queen Elizabeth e HMS Prince of Wales con una catapulta e fili di arresto per implementare droni da combattimento sta guadagnando slancio all'interno della Royal Navy. Infatti, secondo diversi articoli pubblicati sulla stampa specializzata d'oltremanica, la Royal Navy sta studiando attivamente la possibilità di utilizzare un drone da combattimento ad ala fissa, designato programma Vixen, a bordo delle sue portaerei, per compiere molte missioni. dal preallarme aereo al rifornimento in volo, compresi gli attacchi aria-terra e aria-superficie e le missioni di intelligence e di comunicazione. Meglio ancora, l'obiettivo dichiarato della Royal Navy è di avere queste capacità entro il 2030, nel tentativo di adattare i suoi aerei navali di bordo alle sfide della moderna guerra aerea navale ad alta intensità.

Il programma Vixen, un riferimento al famoso caccia di bordo Sea Vixen progettato da De Havilland nei primi anni '50, è apparso solo di recente sulla scena pubblica britannica, e segue la richiesta di informazioni e prezzi pubblicata dalla Royal Navy. dotare le proprie portaerei di catapulta e fermare i cavi poche settimane fa, al fine di implementare droni ad ala fissa a fianco degli elicotteri F35B e Merlin che già operano a bordo delle sue navi. Ora sembra che la Royal Navy miri a includere in questo programma tutte le sue esigenze non coperte dalla sua attuale aviazione di bordo, al fine di trasformare le sue portaerei in vere portaerei di prima linea.

Il Vixen dovrà in particolare sostituire il Merlin Crowsnest nelle missioni avanzate di guardia aerea, prendendo da solo il radar EL / M-2052 dal pod Crowsnest

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Ogni giorno almeno un articolo è pubblicato su Meta-Defense con un accesso gratuito da 24 a 48 ore. Nella sezione "Articoli da non perdere" sono inoltre disponibili 3 articoli in consultazione gratuita. Gli altri articoli sono riservati agli abbonati. Gli articoli pubblicati nella sezione "Guarda" sono riservati agli abbonati professionisti.

Abbonamento mensile a € 5,90 al mese - Abbonamento personale a € 49,5 all'anno - Abbonamento professionale a € 180 all'anno - Abbonamento studenti a € 25 all'anno - Codice promozionale escluso -


Scarica il fileApp mobile Meta-Defense per IOS o Android essere informato delle nuove pubblicazioni mediante notifica.

Disponibile su Google Play
Disponibile su Apple Store

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE