La Corea del Sud svilupperà il proprio trasporto marittimo e velivoli di pattuglia

Secondo l'agenzia di stampa sudcoreana Yonhap, citando il vicepresidente esecutivo di KAI, il produttore di aeromobili sudcoreano ha ottenuto da DAPA, l'agenzia di sviluppo del programma di armamento del Paese, il via libera per sviluppare un programma di velivoli da trasporto medio in sostituzione della maggior parte dei C-130 e C-235 in servizio con le forze aeree e navali del Paese, per missioni di trasporto, ma anche per pattugliamento marittimo. Il calendario, la dotazione di budget e le prestazioni del dispositivo in questione non sono stati ancora comunicati, ma KAI ha annunciato lo scorso anno che un progetto del genere richiederebbe 7 anni di lavoro e 2,7 miliardi di dollari per...

Leggi l'articolo

Israele rivendica l'attacco al cargo iraniano MV Saviz in risposta agli attacchi iraniani

Il 25 marzo la Lori, una nave portacontainer battente bandiera israeliana, è stata colpita da un missile iraniano nel Mar Arabico, senza causare feriti o vittime. È in risposta a questo nuovo attacco contro le sue navi mercantili che lo Stato ebraico ha organizzato l'attacco alla nave mercantile iraniana MV Saviz, una nave identificata per diversi mesi dai servizi segreti americani come piattaforma d'azione navale per le Guardie Rivoluzionarie iraniane. Secondo le informazioni comunicate dal New York Times citando un funzionario americano, i servizi israeliani avrebbero posizionato una mina navale sotto la linea di galleggiamento della nave prima di farla...

Leggi l'articolo

Con il Vixen, la Royal Navy studia l'uso di un versatile drone da combattimento a bordo

Ovviamente, l'ambizione di equipaggiare le portaerei HMS Queen Elizabeth e HMS Prince of Wales con una catapulta e cavi di arresto per implementare droni da combattimento sta guadagnando slancio all'interno della Royal Navy. Infatti, secondo diversi articoli apparsi sulla stampa specializzata d'oltremanica, la Royal Navy sta studiando attivamente la possibilità di utilizzare a bordo delle proprie portaerei un drone da combattimento ad ala fissa, denominato programma Vixen, per svolgere numerose missioni. , che vanno dall'allarme aereo al rifornimento in volo, agli attacchi aria-terra e aria-superficie e alle missioni di intelligence e comunicazione. Meglio, l'obiettivo...

Leggi l'articolo

Di fronte all'intensificarsi dei combattimenti nel Donbass, l'Ucraina chiede di aderire alla NATO

"La NATO è l'unico modo per porre fine ai combattimenti nel Donbass". Questi sono i termini che il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha pronunciato martedì durante una teleconferenza con Jens Stoltenberg, segretario generale dell'Alleanza Atlantica, secondo Reuters. Questa pressante richiesta del presidente ucraino di avviare al più presto le discussioni tra NATO e Ucraina affinché quest'ultima possa aderire all'alleanza è la conseguenza della ripresa dei combattimenti con armi pesanti nel Donbass, tra le forze lealiste ucraine, e le forze secessioniste di Lughansk e Donetsk Oblast nel Donbass fortemente sostenuto da Mosca. 6 soldati...

Leggi l'articolo
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE