Forze statunitensi in Europa in allerta per la crisi russo-ucraina

Il comando delle forze americane in Europa, il Comando europeo degli Stati Uniti, ha posto tutto questo mercoledì mattina le sue forze al livello di allerta più alto, il livello di "crisi potenziale imminente", dopo aver osservato movimenti molto importanti di truppe russe al confine russo-ucraino e in Crimea. Anche numerosi video pubblicati dai social network russi attestano questi movimenti di truppe. Secondo gli esperti americani, questo dispiegamento di forze potrebbe inizialmente suggerire un'esercitazione regionale su larga scala, ma la mancanza di ritiro e l'arrivo di nuove forze stanno ora preoccupando gli strateghi americani, come le loro controparti ucraine che hanno anche ordinato dispiegamenti di forze per contrastare azione offensiva russa nella regione. Da una settimana sono ripresi i combattimenti sulla linea di demarcazione che separa le forze ucraine dalle forze di indipendenza del Donbass sostenute dalla Russia, e la missione OSCE in loco osserva ogni giorno diverse centinaia di violazioni del cessate il fuoco.

Finora, ad eccezione dell'annessione della Crimea, la Russia è sempre stata attenta a non intervenire apertamente militarmente nel conflitto del Donbass. Certamente, numerose prove dimostrano che il sostegno dato da Mosca alle forze indipendentiste è più che significativo, e coinvolge materiali, munizioni, intelligence e persino uomini, presentati come "volontari" come i 500.000 volontari cinesi schierati da Pechino durante l'offensiva nel Nord. La Corea per respingere le forze delle Nazioni Unite nel 1950. Ma gli eserciti russi non sono mai intervenuti ufficialmente nel Donbas, come hanno fatto in Ossezia del Nord e Abkhazia nel 2008 per sconfiggere le forze georgiane.

Le forze georgiane sono state spazzate via in soli 5 giorni di guerra dagli eserciti russi durante l'offensiva in Ossezia meridionale e Abkhazia del 2008.

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con accesso gratuito completo sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso a notizie, analisi e articoli di riepilogo. Gli articoli in Archivio (oltre 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

accesso ----- abbonarsi

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE