La Cina ha ottenuto la sorpresa strategica sull'Occidente?

Poco più di un anno fa, abbiamo intitolato " La Cina ha sorpreso il Pentagono? In un articolo che presentava un gran numero di programmi di difesa e riforme intraprese dagli eserciti cinesi, senza che il Pentagono avesse preso la misura in tempo. Questa osservazione è stata confermata nel 2020, ed è anche ampiamente estesa, al punto che oggi regna a Washington una febbrile e palpabile preoccupazione per i progressi cinesi, sia in campo militare, tecnologico e industriale, e ora possiamo chiederci se Pechino non ha ottenuto la sorpresa strategica sull'Occidente.

Cominciamo definendo il termine “sorpresa strategica”. Questo appartiene al termine militare e designa un insieme di azioni, situazioni e capacità che consentono a un belligerante di ottenere l'ascesa sul suo avversario sulla scala di un conflitto, o almeno di operazioni teatrali. Sorprese strategiche hanno scandito la storia, dalla Traversata delle Alpi del cartaginese Annibale Barca alla Blitzkrieg e alle divisioni Panzer tedesche del 1939. In tutti i casi l'avversario si trova impotente e incapace di reagire entro i limiti di tempo che gli sono stati assegnati. intorno o addirittura stabilizzare la situazione, portando a una sconfitta molto probabile a breve o medio termine. La sorpresa strategica non sta, per questo, non solo sulle capacità militari e su manovre ardite, ma su un insieme di fattori, anche economici e tecnologici, che contribuiscono ad allargare il divario tra i belligeranti.

Il 2 agosto 216 a.C., l'esercito cartaginese comandato da Annibale Barca e dai suoi alleati celtici, iberici e numidi schiacciarono le legioni romane dopo aver attraversato le Alpi in inverno, cosa a cui i romani non erano preparati.

È proprio questo scenario che sembra si svolgono tra Cina e Stati Uniti, nonché i rispettivi alleati, o almeno lo è la paura di molti funzionari americani appartenente al Pentagono, nonché al Congresso o alla società civile. E l'analisi attenta e oggettiva dei dati strategici riguardanti i due principali protagonisti va, anzi, in questa direzione, senza che sia necessario che essa sprofondi nel catastrofismo. Così, nei prossimi 10-15 anni, sembra ora molto difficile per gli Stati Uniti ei loro alleati affrontare le ambizioni cinesi, almeno allo stato attuale dei mezzi e delle ambizioni politiche manifestate.


Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con pieno accesso gratuito sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". I “Brèves” sono accessibili gratuitamente da 48 a 72 ore. Gli abbonati hanno accesso agli articoli in Breve, Analisi e Sintesi integralmente. Gli articoli in Archivio (più vecchi di 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

accesso ----- sottoscrivi-voi

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE