Presto un nuovo missile aria-aria a corto raggio in Russia

Dalla fine dell'Unione Sovietica, gli aerei da combattimento russi sono stati equipaggiati con missili Aria-Aria a corto, medio e lungo raggio che sono solo versioni evolute di quelli che già equipaggiavano gli aerei con la coccarda stella rossa. Così, l'intercettazione radar a media e lunga distanza è affidata all'R-77 della società Vympel, il cui sviluppo è stato avviato nel 1982, e le cui prove sono iniziate poco tempo prima dello scioglimento dell'URSS. Per i combattimenti vorticosi, i combattenti russi, incluso il Su-57, si affidano al missile R-73 e alla sua versione evoluta R-74, ancora sviluppata da Vympel, il cui design risale agli anni '70. Anche se molto efficace quando entrò in servizio , l'R-73 che supera contemporaneamente la maggior parte dei missili dello stesso tipo in Occidente, è ora superato dagli ultimi missili occidentali.

Il resto dell'articolo è riservato agli abbonati professionisti.

LA Veglia è un nuovo servizio per gli abbonati professionali a Meta-Difesa che consente di estendere la visibilità delle notizie quotidiane sulla Difesa, ma i cui argomenti sono troppo limitati per dare origine alla stesura di un articolo "Notizie" o " Magazine ".
Per ulteriori informazioni su questa offerta, clicca qui

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE