Con il Longshot, DARPA sta sviluppando il proprio drone da combattimento aereo

Un drone lanciato da un caccia per penetrare nello spazio aereo dell'avversario e in grado di sparare missili aria-aria contro aerei e droni nemici: tutto qui l'obiettivo del programma Longshot avviato da DARPA, l'agenzia di ricerca e sviluppo del Pentagono. E per Washington la necessità è urgente, poiché l'obiettivo è quello di poter testare un prototipo durante la seconda metà del 2024. 3 società aeronautiche americane sono state selezionate per competere in questo progetto, lo specialista di droni General Atomics, il produttore di aeromobili Northrop Grumman e l'ormai inevitabile Lockheed Martin.

Il programma sarà suddiviso in 3 fasi successive, il primo di dodici mesi per definire il progetto preliminare, il secondo di 9 mesi per raggiungere un progetto definitivo e un primo livello di limitazione del rischio. Alla fine di questa seconda fase, solo uno dei 3 partecipanti sarà selezionato per progettare e costruire i prototipi durante la fase 3. Darpa ha un budget di $ 22 milioni per l'anno fiscale 2021 da dedicare a questo progetto, ma il budget complessivo non è ancora definito.

La visione di Northrop-Grumman del programma Longshot

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con accesso gratuito completo sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso a notizie, analisi e articoli di riepilogo. Gli articoli in Archivio (oltre 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

accesso ----- abbonarsi

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE