Trump, Emirati Arabi Uniti, ha convalidato l'ordine 50 F35 un'ora prima dell'inaugurazione di Biden

Mai nella storia degli Stati Uniti una transizione tra un presidente in carica e il suo sostituto è stata così caotica e divisiva. Oltre alle dichiarazioni e smentite di protocollo dell'ex presidente Trump, quest'ultimo ha infatti formalizzato il contratto con Abu Dabi per l'acquisizione di 50 aerei F35A, 18 droni Gardian MQ9B e un impressionante arsenale di munizioni, il il tutto per 23 miliardi di dollari, e quest'ora prima che Joe Biden prestasse giuramento e diventasse così ufficialmente il 46 ° presidente degli Stati Uniti d'America.

Abbiamo ripetutamente presentato la posta in gioco di questo contratto collegato al normalizzazione delle relazioni tra Emirati Arabi Uniti e Israele, compresa una probabile nuova corsa agli armamenti in Medio Oriente, in particolare con la fine dell'embargo delle Nazioni Unite sulla vendita di armi all'Iran. Inoltre, ora lo saranno anche gli altri alleati degli Stati Uniti nella regione, ovvero Arabia Saudita e Qatar si considerano legittimo acquisire il dispositivo di Lockheed-Martin.

Quando ha prestato giuramento, Joe Biden probabilmente non sapeva che il suo predecessore aveva appena formalizzato l'ordine degli Emirati F35

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli ad accesso completo sono disponibili nella sezione “ Articoli gratuiti“. Gli abbonati hanno accesso agli articoli completi di Analisi, OSINT e Sintesi. Gli articoli negli archivi (più vecchi di 2 anni) sono riservati agli abbonati Premium.

A partire da € 6,50 al mese – Nessun impegno di tempo.


Related posts

Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE