La US Navy riconosce i difetti di progettazione nella LCS di classe Freedom

Quando la prima nave da combattimento Littoral, la USS Freedom, entrò in servizio, la US Navy era piena di elogi per la sua nuova pepita tecnologica. Il Coastal Multipurpose Warship Program, che si basa su due classi distinte Libertà e Indipendenza, doveva essere una rivoluzione nel moderno combattimento navale. Altamente automatizzato, l'LCS includeva in particolare una struttura modulare che permetteva alla nave di imbarcare, sotto forma di container, vari moduli tattici, sia che si trattasse di allestire unità di comando, di svolgere azioni di guerra con mine, o per condurre operazioni di guerra antisommergibile. Inoltre, le corvette della classe Freedom avevano un nuovissimo sistema di propulsione che permetteva potenti accelerazioni e una velocità massima di quasi 50 nodi.

Purtroppo l'entusiasmo iniziale ha ceduto rapidamente il posto a una catena infinita di delusioni, e il programma è stato sostenuto solo attraverso il ripetuto intervento del Senato, che ha più volte negato alla Marina americana di annullare le navi rimanenti in ordine. In questione, capacità operative e una potenza di fuoco molto insufficiente in considerazione delle evoluzioni delle minacce, anche in zona litorale, il fallimento del progetto modulare che lascia le navi in ​​un formato standard incapaci di svolgere missioni ASM o di guerra del mine e un sistema di propulsione fragile e guasto per le 17 unità di classe Freedom.

Gli LCS di classe Freedom inizialmente avrebbero dovuto raggiungere velocità dell'ordine di 50 nodi, ma ora si stanno evolvendo a 10 o 12 nodi a causa di guasti del sistema di propulsione

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con accesso gratuito completo sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso a notizie, analisi e articoli di riepilogo. Gli articoli in Archivio (oltre 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

accesso ----- abbonarsi

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE