La Russia ordina 6 nuove corvette per la flotta del Pacifico

Il ministero della Difesa russo ha annunciato, tramite l'agenzia TASS, un nuovo ordine per 20380 corvette familiari, al fine di rafforzare e modernizzare la flotta del Pacifico tra il 2024 e il 2028. Due di queste navi saranno corvette di classe Steregushchiy del progetto 20380, mentre le altre 4 saranno di classe Gremyashchiy del progetto 20385, in entrambi i casi navi con una potenza di fuoco significativa e in grado di rafforzare in modo significativo le capacità navali russe sulla costa del Pacifico.

Le Corvette della classe Steregushchiy, di cui 6 esemplari sono già in servizio nelle flotte del Baltico e del Pacifico, e altre 4 in diverse fasi di costruzione, sono navi da 2.200 tonnellate per una lunghezza di 104,5 metri. Trasportano armamenti completi, tra cui un cannone navale A-190 da 100 mm, 8 missili anti-nave Kh-35 e 12 silos verticali Redut per ricevere missili antiaerei 9M96E che trasportano fino a 40 km e controllati da radar. 3D Furke 2. La nave ha anche significative capacità di guerra anti-sottomarino, con sonar di prua Zarya-M e sonar rimorchiato Vinyetka, oltre a 2 tubi lanciasiluri quadrupli per siluri anti-sottomarini leggeri. -marines e anti-siluro Paket-NK, a cui si aggiunge un elicottero navale a bordo del Ka-27 Helix.

Le corvette di classe Steregushchiy sono potentemente armate per missioni di guerra anti-sottomarino e anti-superficie

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati -

Gli articoli ad accesso completo sono accessibili nella sezione "Articoli gratuitiGli Articoli Flash sono accessibili in versione completa per 48 ore. Gli abbonati hanno accesso agli articoli completi di Analisi, Notizie e Sintesi. Gli articoli in Archivio (più di 2 anni) sono riservati agli abbonati Premium.

L'acquisto degli abbonamenti è accessibile solo dal sito web - sezione Abbonamenti e Strumenti


Saperne di più

Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE