La Cina rafforza le sue capacità di combattimento sugli altopiani tibetani

Negli ultimi mesi le tensioni tra Cina e Occidente, sul Mar Cinese o Taiwan, hanno attirato gran parte dell'attenzione dei media. Tuttavia, questa non è l'unica preoccupazione dell'Esercito popolare di liberazione. Perché mentre la Marina e l'Air Force cinesi si stanno rafforzando rapidamente, le capacità operative di il PL anche i combattimenti nell'ambiente molto specifico degli altopiani tibetani sono stati notevolmente aumentati, mettendo sempre più sotto pressione le truppe indiane che si trovano ad affrontare.

Negli ultimi mesi, infatti, il PLA ha moltiplicato gli annunci riguardanti il ​​dispiegamento di nuovi equipaggiamenti militari appositamente sviluppati per consentire ai soldati cinesi di combattere meglio in alta quota e con tempo molto freddo. Tra questi possiamo citare l'entrata in servizio di nuove baracche adatte a temperature molto basseE nuovi effetti uniformi per consentire ai soldati cinesi di evolversi e combattere negli inverni sugli altopiani tibetani. Ma è soprattutto nel campo degli armamenti e della robotica che sono stati fatti i principali progressi.

Il Char Leger Type 15 (VT5 nella designazione di esportazione) ha un impressionante rapporto peso / potenza di 30 HP per tonnellata.

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con accesso gratuito completo sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso a notizie, analisi e articoli di riepilogo. Gli articoli in Archivio (oltre 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

accesso ----- abbonarsi

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE