Le portaerei sono ora troppo vulnerabili per essere utili?

Dall'annuncio di lancio del programma di portaerei francese di nuova generazione dal Presidente della Repubblica si sono levate molte voci per mettere in dubbio la rilevanza di un simile investimento, in particolare di fronte alla minaccia rappresentata ora dai missili anti-nave ipersonico a lungo raggio, come il 3M22 Tzirkon Russo, o DF26 Cinese. Secondo loro e secondo altri soprattutto negli Stati Uniti, tali mastodonti dei mari sono facilmente individuabili e quindi costituiscono gli obiettivi di scelta per i nuovi missili anti-nave nemici. Tuttavia, un'analisi fattuale e oggettiva delle capacità offerte dalle portaerei, nonché della realtà della minaccia effettiva, potrebbe offrire una lettura molto diversa della situazione.

La minaccia dei missili ipersonici a lungo raggio

Si dice che un missile sia ipersonico quando la sua velocità supera la soglia di Mach 5, provocando, tra le altre cose, vari fenomeni come la creazione di un plasma sulle facce di contatto del missile. Soprattutto, nessun sistema antimissile può, oggi, essere efficace nell'intercettare un simile missile. Diversi programmi sono stati lanciati in tutto il mondo per avere tali missili, sia nel campo degli attacchi su bersagli terrestri che di attacchi navali, e in particolare unità di grandi dimensioni, come le portaerei. La Cina ha quindi presentato per diversi anni due missili balistici per avere determinate capacità anti-nave, il DF21D con un'autonomia di 1500 km e il DF26 con un'autonomia di 4000 km. La traiettoria semi-balistica del missile suggerisce che il veicolo rientrato stia effettivamente mantenendo una velocità ipersonica. UN nuovi missili, questa volta in voloe derivato da Missile terrestre DF17, è stato osservato quest'anno in Cina. Dotato di un aliante ipersonico, potrebbe essere un nuovo missile anti-nave.

I missili cinesi DF26 seguono una traiettoria balistica e mantengono la velocità ipersonica fino all'impatto

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con accesso gratuito completo sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso a notizie, analisi e articoli di riepilogo. Gli articoli in Archivio (oltre 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

Abbonamento mensile a € 5,90 al mese - Abbonamento personale a € 49,5 all'anno - Abbonamento professionale a € 180 all'anno - Abbonamento studenti a € 25 all'anno - Codice promozionale escluso -


Scarica il fileApp mobile Meta-Defense per IOS o Android essere informato delle nuove pubblicazioni mediante notifica.

Disponibile su Google Play
Disponibile su Apple Store

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE