Il Giappone costruirà 2 ulteriori cacciatorpediniere Aegis per la difesa missilistica

Mercoledì, in una conferenza stampa, il ministro della Difesa giapponese Nobuo Kishi ha annunciato che il governo si era espresso a favore la costruzione di due nuovi cacciatorpediniere AEGIS al fine di sostituire le difese antimissile del Programma AEGIS ASHORE che le autorità giapponesi hanno deciso di annullare dopo che i rapporti degli esperti hanno mostrato che il fuoco di missili avrebbe causato la ricaduta di elementi aerei su aree abitate. Dopo aver considerato diverse opzioni, tra cui quella di spostare il sistema a terra, trasferirlo su una piattaforma navale e persino su una nave commerciale riciclata per fungere da supporto, è finalmente verso la soluzione più affidabile, ma anche il più costoso, che Tokyo ha ribaltato.

I nuovi cacciatorpediniere, la cui progettazione inizierà nel 2021, saranno più grandi dei 6 cacciatorpediniere Aegis già in servizio nella Marina giapponese, e in particolare degli ultimi 2 cacciatorpediniere della classe Maya, che pesano ancora 8.200 tonnellate a vuoto. Supereranno, infatti, le 9.000 tonnellate, rendendo le navi paragonabili ai cacciatorpediniere americani Arleigh Burke Flight III e al cinese Type 055. Ci si può quindi aspettare che il numero di sistemi di lancio verticale Mk41 superi 96 cellule Maya, per raggiungere potenzialmente le 112 celle, come il Tipo 055. Incentrate principalmente sulla guerra antimissile, queste navi riceveranno quindi un gran numero di missili SM3, che hanno recentemente dimostrato la loro efficacia di fronte ai sistemi balistici intercontinentali, ma anche da RIM-174 SM6 molto versatile, a cui Tokyo è particolarmente interessata.

Le forze di autodifesa giapponesi sono particolarmente interessate al missile SM6, in grado di intercettare i missili cinesi DF-21 e DF26, per equipaggiare i cacciatorpediniere di classe Maya e futuri cacciatorpediniere Aegis da costruire.

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Ogni giorno almeno un articolo è pubblicato su Meta-Defense con un accesso gratuito da 24 a 48 ore. Nella sezione "Articoli da non perdere" sono inoltre disponibili 3 articoli in consultazione gratuita. Gli altri articoli sono riservati agli abbonati. Gli articoli pubblicati nella sezione "Guarda" sono riservati agli abbonati professionisti.

Abbonamento mensile a € 5,90 al mese - Abbonamento personale a € 49,5 all'anno - Abbonamento professionale a € 180 all'anno - Abbonamento studenti a € 25 all'anno - Codice promozionale escluso -


Scarica il fileApp mobile Meta-Defense per IOS o Android essere informato delle nuove pubblicazioni mediante notifica.

Disponibile su Google Play
Disponibile su Apple Store

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE