La Marina degli Stati Uniti vuole droni aerei lanciati dai sottomarini per individuare obiettivi navali

È consuetudine che i sottomarini affermino che ci sono solo due tipi di navi, sottomarini e bersagli. È vero che, per la loro naturale discrezione e per i loro sensori e armi a bordo sempre più efficienti, i sottomarini d'attacco, sia a propulsione nucleare che convenzionale, rappresentano oggi una delle principali minacce per gli esseri umani. unità di superficie, come con il traffico marittimo commerciale, se dovrebbe essere mirato. Ma nonostante il loro arsenale tecnologico di bordo, i sommergibili hanno ancora difficoltà a rilevare e soprattutto identificare le navi di superficie che sono relativamente vicine, ma fuori dal raggio di rilevamento visivo o elettromagnetico.

Perché se il sonar può potenzialmente rilevare navi a diverse centinaia di chilometri di distanza, questo rilevamento non è lineare, ma semicircolare, lasciando aree tra ciascuna zona di rilevamento in cui il sottomarino è cieco. Questo fenomeno, chiamato zona di convergenza, è uno degli aspetti più complessi e restrittivi della guerra sottomarina. Ma la US Navy sembra non essere più soddisfatta dello status quo tecnologico che risale alla comparsa dei sonar passivi. In effetti, l'ufficio programmi sottomarini del Comando dei sistemi navali ha appena annunciato di aver contattato gli industriali della difesa al fine di sviluppare un sistema di droni aerei lanciato da sottomarini, o SLUAS (Sistema aereo senza pilota lanciato da sottomarino).

La sequenza di lancio del drone Sea Robin da una capsula sommersa

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con accesso gratuito completo sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso a notizie, analisi e articoli di riepilogo. Gli articoli in Archivio (oltre 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

accesso ----- abbonarsi

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE