Taiwan equipaggerà i droni MALE con i missili aria-aria Sky Sword I.

Taiwan è senza dubbio oggi uno dei paesi in evoluzione sotto la più grande pressione militare esterna del pianeta. Pertanto, le autorità cinesi hanno nuovamente annunciato la detenzione di non una, ma due importanti esercitazioni navali nel Mar Cinese Meridionale, e quindi vicino all'isola indipendente, all'inizio della settimana. Inoltre, uno di questi esercizi si concentrerà su un assalto anfibio, una minaccia presa molto sul serio dalle autorità di Taipei. Questo spiega perché le notizie sulla difesa si occupano così spesso di programmi di difesa taiwanesi, siano essi programmi locali o l'acquisizione di attrezzature per la difesa dagli Stati Uniti.

In effetti, Taiwan ora vive la paura permanente di un attacco da Pechino reintegrare con la forza l'isola nella Repubblica popolare cinese, come promesso Il presidente cinese Xi Jinping. In questo contesto particolarmente teso, che non ha nulla da invidiare alla situazione in cui si trovava lo Stato di Israele fino agli accordi del campo di David, l'uso intensivo di droni a lunga durata rappresenta una questione cruciale per la Difesa taiwanese , per anticipare ogni premessa di un possibile attacco in preparazione.

Gli Stati Uniti autorizzano la vendita a Taiwan dei sistemi Sky Guardian MQ-1B specializzati nella sorveglianza marittima

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con accesso gratuito completo sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso a notizie, analisi e articoli di riepilogo. Gli articoli in Archivio (oltre 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

accesso ----- abbonarsi

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE