L'India ordina 6 sistemi di droni MQ-9B Guardian dagli Stati Uniti

Il generale americano Atomics non avrà impiegato molto a riprendersi dalla semi-delusione del vedere la coppia franco-tedesca si impegna definitivamente al programma Eurodrone, e non sul suo MQ-9B Guardian. Infatti, il Defense Acquisition Council, l'organismo che convalida l'esistenza di una necessità che richiede l'importazione di equipaggiamento militare in India, ha appena pubblicato una "Accettazione della necessità" equivalente all'autorizzazione all'importazione relativa a 6 sistemi di droni. MQ-9B Guardian per un budget di $ 600 milioni, con un'opzione su altri 24 sistemi nei prossimi 3 anni, con una potenziale dotazione globale di $ 3M.

Secondo le informazioni pubblicate da il sito indiatoday.in, questo AON consentirà al governo indiano di avviare rapidamente la consegna di 6 sistemi, 2 per l'Esercito, 2 per l'Air Force e 2 per la Marina, e questo nei prossimi mesi, forse preso dagli ordini delle forze americane e dei loro alleati vista l'urgenza della situazione nei confronti della Cina. Inoltre, gli Indian Guardians saranno consegnati, secondo lo stesso sito, con la capacità di trasportare e implementare, oltre ai loro sistemi di rilevamento, armi aria-terra, ed in particolare il missile AGM-114 Hellfire.

I droni MQ-9B Guardian indiani garantiranno una sorveglianza permanente della regione del Ladakh, attualmente sotto forte tensione nei confronti della Cina

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli ad accesso completo sono disponibili nella sezione “ Articoli gratuiti“. Gli abbonati hanno accesso completo agli articoli di notizie, analisi e sintesi. Gli articoli in Archivio (più vecchi di 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

A partire da 5,90€ al mese (3,0€ al mese per gli studenti) – Nessun impegno di tempo.


Related posts

Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE