Statisticamente, i rischi di conflitto tra Cina e Stati Uniti sarebbero molto alti

Se leggi regolarmente Meta-Defense, sai che le relazioni tra Pechino e Washington sono, oggi, ancora più tese. Su entrambe le sponde del Pacifico, i quartieri generali stanno lavorando attivamente per modellare ipotesi di conflitto e per costruire scenari per dare forma ai loro Wargame, in una frenesia di simulazione che non aveva avuto luogo dall'invasione del Kuwait da parte di Iraq nel 1990. Tuttavia, queste tensioni erano state statisticamente previste, 5 anni fa, da Ricercatori americani del Belfer Center, in un'analisi statistica che, all'epoca, passò quasi inosservata al di fuori dei circoli specializzati.

Il punto di partenza dell'analisi americana è un'osservazione: storicamente, quando una nazione emergente arriva a sfidare la supremazia di una potenza consolidata, i rischi di conflitto tra queste due potenze sono molto alti. Questo scenario è indicato nelle relazioni internazionali come la trappola di Tucidide, un riferimento a un episodio della guerra del Peloponneso che oppose i Lacedaemoniani, una potenza egemonica, agli Ateniesi, una potenza emergente, nell'antica Grecia. I ricercatori americani hanno quindi condotto uno studio statistico su situazioni comparabili che si erano verificate negli ultimi 5 secoli, per trovarlo 12 volte su 16, la conclusione è stata un conflitto tra i due poteri. Tra i riferimenti notevoli dello studio, possiamo citare le guerre tra i Paesi Bassi (potenza in carica) contro l'Inghilterra (potenza in ascesa) nel XVII secolo, poi la Francia (in carica) contro il Regno Unito (in ascesa) all'inizio. del XVIII secolo e che trovò la sua conclusione nei due conflitti mondiali che opposero l'alleanza tra Francia e Gran Bretagna, le due potenze coloniali europee regnanti, alla Germania, la nascente potenza continentale.

Situazioni di tipo Trappola di Tucidide negli ultimi 5 secoli indagate dal Belfer Center

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli di notizie sono accessibile 24 ore e gli articoli della rivista sono accessibili 48 ore. Oltre a ciò, possono essere visualizzati solo dagli abbonati al servizio Meta-Defence. Articoli che trattano soggetti sensibili sono riservati agli abbonati non appena pubblicati.

Abbonamento personale a 4,95 € al mese, 2,50 € al mese per studenti e 18 € al mese per abbonamenti professionali. Le offerte di abbonamento annuali 2 mesi gratuiti.


ScaricaloApp mobile Meta-Defense per IOS o Android essere informato delle nuove pubblicazioni mediante notifica.

Disponibile su Google Play
Disponibile su Apple Store

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE