La vendita di F35 e EA-18G Growler agli Emirati Arabi Uniti fa infuriare i politici israeliani

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu era riuscito a sopravvivere alle accuse di corruzione politica e alla gestione ampiamente contestata della crisi Covid, ma sembra che l'accordo dato agli Stati Uniti per vendere combattenti F35A, guerra elettronica EA-18G Growler e Reapers droni negli Emirati Arabi Uniti in cambio di una normalizzazione delle relazioni tra i due paesi sotto l'egida di Donald Trump, è stata la goccia che l'opinione pubblica, e soprattutto la classe politica israeliana non lo perdonerà.

Anche se lo nega, tutto indica che la firma dello "storico accordo di pace" tra Gerusalemme e Abu Dabi due settimane fa ha dato luogo a trattative "discrete", dato che il primo ministro Netanyaou ha garantito la sua controparte americana che Israele non avrebbe messo in gioco la clausola conservativa legale che proibiva agli Stati Uniti di vendere armi a paesi che potrebbero nuocere alla sicurezza dello stato ebraico. Fino ad ora, i successivi primi ministri israeliani si sono sempre opposti agli Emirati Arabi Uniti, ma anche Qatar, Oman, Kuwait e Arabia Saudita, a non acquisire attrezzature di difesa più efficienti di quelle in servizio nel Eserciti israeliani, nonostante i loro rapporti con Washington.

L'acquisizione di droni mietitrici è inclusa anche nell'accordo tra Stati Uniti, Israele e Emirati Arabi Uniti.

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli di notizie sono accessibile 24 ore e gli articoli della rivista sono accessibili 48 ore. Oltre a ciò, possono essere visualizzati solo dagli abbonati al servizio Meta-Defence. Articoli che trattano soggetti sensibili sono riservati agli abbonati non appena pubblicati.

Abbonamento personale a 4,95 € al mese, 2,50 € al mese per studenti e 18 € al mese per abbonamenti professionali. Le offerte di abbonamento annuali 2 mesi gratuiti.


ScaricaloApp mobile Meta-Defense per IOS o Android essere informato delle nuove pubblicazioni mediante notifica.

Disponibile su Google Play
Disponibile su Apple Store

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE